Volley, in campo unicamente la serie B. L’ErreEsse Pavic ospita Savigliano, l’Igor Agil impegnata nel Piacentino contro l’Alsenese

Mentre la Igor si lecca le ferite preparandosi alla sua missione impossibile rappresentata dalla gara di ritorno di Champions contro Conegliano e il campionato si appresta a vivere i play off con il turno preliminare (in campo la prossima settimana le formazioni impegnate negli “ottavi”, anche se Chieri – Casalmaggiore è stata al momento rinviata), l’attenzione di questo weekend si sposta sui tornei di serie B, unici a svolgersi ancora regolarmente dopo la sospensione dell’attività regionale.

Nel maschile l’ErreEsse Pavic (nella foto) ospita questa sera alle 20.45 al “PalaSganzetta” di Romagnano Sesia la Gerbaudo Savigliano, compagine terza nel primo “sottogirone”. I ragazzi di Daniele Adami vogliono tornare a muovere la loro classifica dopo lo stop dell’ultimo turno sul campo di Acqui Terme: un 1-3 subito dopo aver portato a casa il primo set che ha lasciato molto amaro in bocca in casa sesiana: «Con un pizzico di fortuna e di convinzione in più potevamo fare nostra la partita – ammette il tecnico dell’ErreEsse – Purtroppo è dall’inizio del campionato che siamo alle prese con assenze che si ripetono, tanto che solo in una circostanza ho potuto schierare la formazione che ho in mente. Il gruppo sta lavorando bene, i progressi sono evidenti e il fatto che non ci saranno retrocessioni ci dà in ogni caso la possibilità di lavorare con serenità senza l’assillo di ottenere il risultato a tutti i costi, rispettando quelli che sono i programmi della società».

In B1 femminile l’Igor Agil di Matteo Ingratta viaggia invece nel Piacentino, ospite alle 21 della Conad Alsenese, compagine che divide con le “vicine di casa” del Gossolengo l’ultimo posto in classifica. Per le giovani “igorine” si tratta di una gara importante, per continuare nel loro percorso di crescita interrotto però sette giorni fa nel match con Biella dove, sono parole del coach toscano, «non siamo riusciti a esprimere un bel gioco anche per merito di un avversario esperto e concreto. Siamo consapevoli del fatto che possiamo fare di più e anche sabato scorso, seppure a intermittenza, abbiamo espresso dei momenti di buona pallavolo come in tutte le altre gare di questo nostro inizio di stagione».

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *