Putin sta deucrainizzando l’Ucraina

Voleva disarmare e denazificare l’Ucraina, così ha giustificato Putin l’intervento in Ucraina ormai 8 giorni fa.

Con quattro milioni di cittadini e sopratutto cittadine ucraine che hanno già lasciato o stanno lasciando l’Ucraina in questi giorni e lo faranno ancora nei prossimi giorni, di cui si stima almeno 800 mila arriveranno in Italia, Putin sta ottenendo solo di svuotare l’Ucraina del suo popolo.

Distrutte strade, ponti, Ferrovie, interi quartieri, infrastrutture per le comunicazioni , e poi con i campi abbandonati e senza poter seminare, una nazione nel cuore dell’Europa viene desertificata, a poco serve dire che c’era già una guerra strisciante nel Donbas che aveva fatto migliaia di vittime anche fra i civili , una distruzione e un esodo di queste proporzioni si possono riscontrare solo durante e al termine della seconda guerra mondiale.

Alla fine della guerra non importa chi governerà l’Ucraina e poco e niente a quale area politica apparterrà , dell’ Ucraina rimarrà poco e niente, solo la sua ombra. 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Pier Luigi Tolardo

Pier Luigi Tolardo

54 anni, novarese da sempre, passioni: politica, scrittura. Blogger dal 2001.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL