Elezioni Trecate 2021: il Centrodestra pronto a fare pace per correre unito?

Elezioni Trecate 2021: il Centrodestra pronto a fare pace per correre unito? Potrebbe essere una delle ipotesi in vista delle prossime votazioni comunali che al momento vedono contrapposti soltanto due nomi: Federico Binatti e Marco Uboldi.

«Stiamo lavorando per un’area di Centrodestra forte e vincente, dove ci sia meno personalismo e più attenzione ai cittadini e ai loro problemi. Un’area che sia meno “pasticciona”»: è Lorenzo Volonté a esternare queste dichiarazioni, attuale consigliere in Comune, da sempre dal lato di Centrodestra ma di fatto ora nel gruppo di quei consigliere “dissidenti” formatosi dopo la cacciata dell’ex vicesindaco Giorgio Capoccia.

Per dirla in breve: al momento fra Binatti e Volonté l’amicizia non è il sentimento che ha la meglio.

Come si vede in queste elezioni il consigliere?
«Mi vedo sindaco, – dice sorridendo – scherzi a parte, non ho assolutamente questa presunzione, ho un lavoro che mi piace e mi consente di vivere e sono felice così».

Parla però al plurale, è pronto quindi a schierarsi con qualcuno?
«Non mi muovo mai da solo, io voglio esserci per aiutare a guidare chi si candiderà».

Possibile un’apertura verso l’attuale sindaco Federico Binatti?
«Non sono mai abituato a partire dalle persone, la base sono le idee, da queste si può discutere e ci si può confrontare e io personalmente non escludo mai nessuno a prescindere».

Un dialogo fra voi c’è già stato? In realtà in questi mesi non siete stati così “vicini”…
«Stiamo cercando di trovare un punto fisico prima di tutto e poi eventualmente di idee. Se vedo dei segnali è chiaro che mi siedo volentieri a un tavolo per parlarne. Non siamo “amici”? Ognuno ha le proprie idee, ero contrario alla palestra e lo sono, ma ora è abbattuta e quindi va rifatta, perché è un servizio che serve ai cittadini. Ma Trecate non è solo questo».

Come immaginaTrecate?
«Penso prima di tutto al biennio di scuola superiore, alla viabilità in termini di qualità, alla presenza di mezzi adatti per il trasporto pubblico. E naturalmente alla qualità della salute, il comitato TR24-1994 per le vittime del pozzo è qualcosa che stava già nascendo in modo autonomo, diventa così un valore in più che porto sicuramente con me».

Lavori in corso quindi nel “reparto” di Centrodestra. Che nel gruppo possa trovare spazio anche Giorgio Capoccia, ormai da qualche tempo lontano dal Comune?

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *