Boom di presenze sulla Cupola. Si proroga fino al 14 novembre

In soli due mesi di apertura sono stati registrati 5000 visitatori non solo di Novara ma provenienti da Torino, Milano e dall’estero

Boom di presenze sulla Cupola antonelliana con turni sold out e affluenze record tanto che Kalatà, l’azienda che gestisce al monumento con casco e imbrago, ha deciso di prorogare il periodo di visita fino al 14 novembre. «In soli due mesi di apertura abbiamo registrato oltre 5.000 visitatori – commenta Nicola Facciotto, responsabile di Kalatà -. Un pubblico vastissimo proveniente non solo da Novara, ma anche da Torino, Milano e dall’estero».

Ma i primi infatti ad accogliere con entusiasmo l’iniziativa sono stati i novaresi che già in primavera, nel giro di pochissime ore, avevano acquistato i primi 1.000 biglietti messi a disposizione a un prezzo speciale, pronti ad assicurarsi un’esperienza indimenticabile di scoperta. A riprova del grandissimo successo della proposta, i cinque turni di visita giornalieri inizialmente stabiliti dal piano di gestione sono stati immediatamente raddoppiati per rispondere alla crescente domanda del pubblico affascinato dalla possibilità di scoprire questo incredibile monumento secondo una prospettiva del tutto inedita e straordinaria.

«Dalla riapertura a oggi, sono migliaia le persone che hanno scelto Novara e la Cupola di San Gaudenzio per una nuova straordinaria esperienza di visita – afferma il sindaco Alessandro Canelli -. Un’affluenza record che conferma il successo della scelta di affidare a una società qualificata come Kalatà la gestione del monumento, simbolo della nostra città. Un tassello centrale nel sistema culturale novarese che ha un duplice obiettivo: da una parte, quello di valorizzare le bellezze architettoniche e artistiche di Novara, dall’altra, parallelamente, quello di portare sempre più gente e turisti in città con ricadute positive anche sul piano economico. Inoltre, per avvicinare da una parte le giovani generazioni e incentivare la fruizione da parte di target differenziati e, dall’altra, coinvolgere il tessuto economico e commerciale della città, le visite alla Cupola sono state abbinate ad aperitivi e colazioni promossi da alcuni locali del centro storico della città».

Non solo Enti e Fondazioni hanno contribuito alla buona riuscita del progetto: fondamentale è stato anche l’apporto degli sponsor Iren e Vicolungo The Style Outlets, che hanno sostenuto l’iniziativa incentivando, tra l’altro, occasioni di
promozione e coinvolgimento di nuovi pubblici.

Infine, nell’ambito del bando “VIVA. Sostegno all’offerta culturale estiva nei territori” sostenuto da Compagnia di San Paolo, sono anche state organizzate occasioni di visita speciali, dedicate ad associazioni e realtà novaresi che hanno collaborato alla valorizzazione del legame tra cultura e impatto sociale.

Le visite sono duqnue prorogate fino al 14 novembre. Le prenotazioni vanno effettuate sul sito di Kalatà, sceivendo a booking@kalata.it oppure chiamando il call center 0174/330976; durante la prenotazioni si dovò scegliere giorno e orario di visita: da venerdì a domenica 09.30 – 11.30, 14.30 – 16.30.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni