Volley, Igor – Imoco Conegliano: stasera il primo face to face

Anticipo di lusso al palazzetto novarese per la sfida tra le ragazze di Lavarini e le campionesse d'Italia, entrambe al comando della classifica del campionato. Danesi: «Sia noi che loro siamo ancora in una fase di rodaggio ma ma aspetto comunque una bella partita»

Anticipo di lusso, questa sera (fischio d’inizio alle 20.30, con arbitraggio affidato alla coppia Puecher – Verrascina) al “PalaIgor”. Per della nona giornata della regular season, che il calendario aveva programmato per il weekend del 25-26 novembre quando le due squadre si ritroveranno di fronte a Firenze per la gara secca di Supercoppa, le ragazze di Stefano Lavarini affronteranno la Imoco Conegliano in quella che da qualche anno a questa parte è considerata un po’ da tutti la “madre” delle sfide del campionato italiano e non solo.


Entrambe le squadre si presentano a questo primo incrocio stagionale con cinque vittorie all’attivo su altrettanti match disputati, condividendo il primato in classifica. Tanto che azzurre quanto le “pantere” trevigiane si sono lasciate per strada un solo punto: le azzurre a Pinerolo, dove si sono imposte al tie-break, così come le venete in casa della E-Work Busto Arsizio nel medesimo turno del torneo. Analogo, sorprendente, esito per entrambe nell’ultima giornata: un 3-1 interno in rimonta per Cristina Chirichella a compagne a spese di Bergamo (nell’immagine una fase del match); vittoria in quattro set dopo aver ceduto il primo per Conegliano a Cuneo.


A questo incontro tanto la Igor qunto la Imoco si presentano ancora in una fase di rodaggio, stante le poche sedute di allenamento, così come la fase di preparazione, sostenute dai due roster al completo. In casa novarese si sta lavorando per intregrare nei meccanismi di gioco l’alzatrice Jordyn Poulter, che contro Bergamo ha di fatto giocato la sua prima partita quasi completa. Situazione che non ha nessun problema ad ammetterlo Anna Danesi, una delle ex del confronto: «In questo momento sia noi che loro siamo ancora in una fase di rodaggio – ha detto la centrale, che domenica scorsa dopo un primo set giocato un po’ sotto tono anche per la stanchezza non ancora smaltita ha lasciato spazio a quella Sara Bonifacio poi Mvp – Stiamo cercando l’intesa con Poulter e per questo dobbiamo concentrarci sul nostro gioco. Queste partite servono per misurarsi ma anche per crescere. Novara e Conegliano sono cambiate tanto rispetto allo scorso anno, ma le ambizioni sono rimaste immutate. Siamo partite entrambe con un bel filotto di cinque vittorie, cosa che non era facile né scontata, sicuramente importanti per trovare l’umore giusto in palestra. In ogni caso mi aspetto un bel confronto».


Oltre alla giocatrice bresciana hanno vestito la maglia di Conegliano la schiacciatrice McKenzie Adams e il libero Eleonora Fersino, mentre dall’altra parte ci sarà unicamente il preparatore atletico Marco Da Lozzo stante la convalescenza della centrale Sarah Fahr.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni