Serie D, sconfitte interne per Gozzano e Stresa contro Asti e Chisola

L'Asti vince a Gozzano con un rigore fantasma. Crolla in casa lo Stresa col Chisola

GOZZANO–ASTI 0-1
Un rigore inesistente, Cicagna trattiene Giacchino almeno un metro fuori area, consente all’Asti di vincere a Gozzano e di scavalcare cusiani in classifica in una gara incanalata sul risultato di parità.
Ospiti comunque più intraprendenti contro i padroni di casa svagati, nel primo con Selleri, Vono e Marcaletti in panchina. In avvio Gomez impegna per due volte severamente Vagge. Al 20’ arriva il penalty che decide la gara trasformato da Gomez. Gozzano che ci prova solo nel finale con Gemelli.

Ad inizio ripresa gli uomini di Schettino cercano il pari con la punizione di Vono respinta dal portiere, il tiro di Selleri parato. Al 20’ Dalmasso commette un inutile fallo a centrocampo su Sumahoro e viene espulso per il secondo cartellino giallo.

In superiorità numerica l’Asti ha due ghiotte occasioni per raddoppiare: Vergano di testa manda alto, poi Samahoro calcia a colpo sicuro, ma Marcaletti respinge sulla linea. Nel recupero Manga Mbassa segna il pareggio, ma è in sospetta posizione di off side. Dopo partita agitato con Schettino ed i giocatori locali a protestare contro la terna arbitrale apparsa in giornata no, per il Gozzano ottava sconfitta in campionato che vanifica la rincorsa al sogno play off dei rossoblù del presidente Fabrizio Leonardi.

GOZZANO (4-3-3): Vagge 6.5; Di Giovanni 6, Dalmasso 5, Cicagna 5.5, Ferrari 5.5 (1’ st Marcaletti 6); Rao 5.5, Genelli 6, Pennati 5.5 (44’ st Manga Mbassa ng); Sangiorgio 5, Gasparoni 5 (1’st Vono 5,5), Montalbano 5,5 (1’st Selleri 5,5). A disp.: Pallavicini, Turato, Botta, Scarpa, Molinari. All. Schettino: 5.5.
ASTI (4-2-3-1): Brustolin 6; Picone 6 (37’ st Ottone ng), Pinto 6, Venneri 6, Vergnano 5.5; Toma 6, Azizi 6, Tomella 6 (41’ st Plado ng); Giacchino 6, Soumahoro 7; Gomez 6. A disp.: Bustone, Sow, Manicone, Celpica, La Marca, Viel, Fioccardi. All. Boschetto 6.
ARBITRO: Mirabella di Acireale: 4.5.
MARCATORE: pt 20′ rig. Gomez
NOTE: giornala soleggiata. Terreno in buone condizioni. Spettatori 100 circa. Espulso: 19′ st Dalmasso per somma di ammonizioni. Ammoniti: Rao, Vono, Cicagna, Toma, Picone, Pinto. Angoli 2-1 per il Gozzano. Recupero: pt 1’, st 5’.

STRESA-CHISOLA 1-2

Lo scontro salvezza coi torinesi del Chisola condanna lo Stresa alla dodicesima sconfitta ed al penultimo posto in classifica. Uno stop sanguinoso che ha il sapore acre di una condanna anticipata per lo Stresa, scavalcato in classifica. Borromaici penultimi, due sole vittorie nelle ultime 16 gare, precipitano verso l’immediato ritorno in Eccellenza. Inutile il momentaneo pareggio di Tripoli su rigore alla mezz’ora del primo tempo concesso per un fallo di mano del capitano ospite Dagrqassi. Il Chisola fa bottino pieno al “Forlano” con un gol per tempo del difensore Conrotto (17′ pt) e del centrocampista Rosano (17′ st). Lo Stresa recrimina sull’incrocio dei pali colpito da Argento in avvio di gara, poi Tordini manda alto, una traversa colpita di testa dal difensore Tordini nel vano assalto finale. Ma anche sui tentativi di Spera, Barranco, Fimognari e Pisanello per un verdetto beffardo in una gara dove lo Stresa avrebbe ampiamente meritato almeno il pareggio.

STRESA (3-5-2: Taliento 5.5; Graziano 56, Tordini 6, Gerevini 6; Gioria 5.5 (1′ st Spera 6), Fradelizio 5.5 (18′ st Ferri 5.5), Fimognari 6, Argento 5.5 (22′ st Colantonio 5.5), Baiardi 5.5 (1′ st Pisaniello 6); Barranco 6, Tripoli 6 (29′ st Marra ng). A disp.: Galli, Roma, Grechi, Lorenzi. All: Nicolini 6.
CHISOLA (4-4-2): Montiglio 6; Montenegro 6, Conrotto 6.5, Benedetto 6.5, Degrassi 6.5; Rosano 6.5, Bove 6 (28′ st Bellucca ng), Morleo 6 (32′ st Antolini ng), Dagasso 6; Semiao 6, Rizq 6. A disp.: Popovici, Zeni, Viano, Coccolo, Altieri, Gironda. All.: Nisticò 6.5.
Arbitro: Ghinelli di Roma 6.
MARCATORI: pt 17′ Conrotto, 33′ rig. Tripoli; st 16′ Rosano.
NOTE: giornata soleggiata ma fredda. Terreno in accettabili condizioni. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Degrassi, Bove, Barranco, Baiardi, Spera, Morleo, Tripoli. Angoli: 7-4. Recupero: pt 1′, st 5′.

RISULTATI (23^ giornata): Gozzano-Asti 0-1; Legnano-Borgosesia 0-1; Stresa-Chisola 1-2; Chieri-Fossano 2-1; Fezzanese-Pinerolo 2-0; Casale-Ponte Donnaz 0-3; Bra-Sanremese 0-1; Ligorna-Derthona 1-1; Sestri Levante-Castanese 1-0; Vado-Castellanzese sospesa all’11’ pt per infortunio all’arbitro.

CLASSIFICA Sestri Levante 54; Sanremese 49; Ligorna 39; Bra 38; Vado, Asti 36; Gozzano 35; Derthona 34; Pont Donnaz 31; Legnano, Castellanzese 30; Borgosesia, Chieri 27; Castanese, Pinerolo, Fezzanese 25; Casale 22; Chisola 21; Stresa Vergante 19; Fossano 8.

PROSSIMO TURNO (24^ giornata) domenica 29/1/ore 14.30: Asti-Bra, Borgosesia-Casale, Derthona-Fezzanese, Castellanzese-Gozzano, Pinerolo-Legnano, Fossano-Ligorna, Castanese-Sanremese, Chisola-Sestri Levante, Pont Donnaz-Stresa, Chieri-Vado.


Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni