Seconda vittoria del Novara corsaro con la Giana, doppietta di Donadio

Nella seconda amichevole in pochi giorni il Novara conquista il secondo successo esterno col medesimo punteggio di 2-0

GIANA ERMINO-NOVARA 0-2
Servivano dei segnali dopo l’esordio sul terreno dei cuneesi dell’Alba neopromossi in Serie D. In Lombardia, a Cassina de Pecchi, altra neopromossa, contro la Giana Erminio del tecnico emergente Andrea Chiappella, tornata in Serie C dopo una sola stagione vincendo il girone D, gli azzurri, ancora senza il portiere Pissardo e il difensore Carillo non convocati, entrambi tra i giocatori in uscita, il centrocampista Savini indisponibile, hanno saputo imporsi nella ripresa. Decisiva la doppietta dell’attaccante ventiduenne Christian Donadio, lo scorso campionato 8 gol in 38 presenze (2955 minuti giocati) nel Borgosesia in Serie D.
Buona la cornice di pubblico al centro sportivo di Cassina de Pecchi dove si affrontano Giana Erminio e Novara, probabili avversarie anche in campionato, entrambe le squadre potrebbero essere inserite nel Girone A.

I lombardi hanno esordito e perso (5-1) contro il Monza a Temù sede del ritiro biancorosso, Novara che dopo le reti di Buric e Bonaccorsi con l’Alba trova il terzo marcatore stagionale: Donadio, un nome che è una sentenza!
Primo tempo equilibrato, apre Gorgonzola con Ballabio che con una punizione dal 25 metri scalda i guantoni di Desjardins, risponde Novara sempre su calcio piazzato, Gerardini pennella sul secondo palo dove colpisce di testa Bagatti, salvataggio di Perna in area piccola, la prima frazione si chiude senza recupero con lo squillo finale di Verde che riceve da Messaggi stoppa e piazza con il destro, palla di poco a lato.

Nella ripresa calano i ritmi e il Novara ne approfitta, al 17′ Donadio approfitta di un indecisione tra Caferri e Zacchi e deposita in rete con il mancino, sempre Donadio al 29′ scaglia un bel destro di prima intenzione dal limite dell’area che si insacca nell’angolino opposto, partita di fatto chiusa con i gorgonzolesi che nel finale si rendono pericolosi grazie ad una bella percussione di Fumagalli, attento Boscolo Palo a respingere in angolo.
Tante le indicazioni positive per mister Buzzegoli e Chiappella, entrambe le squadre hanno disputato una buona partita e messo minuti nelle gambe, l’ideale in questo periodo di preparazione in vista del prossimo campionato.

GIANA ERMINIO (3-5-2): Zacchi (26′ st Pirola), Piazza (19′ st Stanzione), Ferrante (10′ st Caferri), Minotti; Previtali, Franzoni (10′ st Pinto), Marotta, Ballabio (29′ st Gotti), Messaggi (10′ st Groppelli); Perna (19′ st Fumagalli), Verde. A disp.: Magni, Modica, Cassaghi, Zaccaria, Mereu, Bertini.
All. Chiappella.
NOVARA 1º tempo (4-3-3): Desjardins; Saidi, Bonaccorsi, Khailoti, Martinazzo; Bagatti, Gerbino, Goncalves; Gerardini, Rossetti, Corti.
Novara 2º tempo (4-3-3): Boscolo Palo; Caradonna, Bertoncini, Scaringi, Migliardi; Calcagni, Di Munno, Prinelli (33’ Ranieri); Buric, Scappini, Donadio.
MARCATORE: st 14’ e 28’ Donadio.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Seconda vittoria del Novara corsaro con la Giana, doppietta di Donadio