Matteo Azzini è il nuovo allenatore del Pavic femminile

Matteo Azzini è il nuovo allenatore del Pavic femminile. Classe 1971, oltre a guidare la prima squadra ricoprirà il ruolo di direttore tecnico dell’intero settore giovanile. In lui la società ha individuato «la figura più adatta e qualificata per portare avanti al meglio il progetto di crescita delle giovani atlete, grazie alla sua grande esperienza in tutte le categorie, dal minivolley alla serie A».

Azzini nell’ultima stagione ha guidato l’Omegna in serie C ma in precedenza ha maturato importanti esperienze tanto a livello federale come secondo allenatore della Nazionale Juniores quanto nei club, dove è stato assistente di Massimo Bellano a Ornavasso.

 

 

Soddisfazione per questa scelta è stata espressa dal club sesiano, particolarmente lieta di dare il benvenuto al nuovo coach, al quale ha formulato, insieme ai componenti dello staff che lo affiancherà, un proficuo lavoro.

Sistemata la “casella” della panchina, per il Pavic si tratta ora di ricostruire una “rosa” praticamente da zero, o quasi. Della formazione dello scorso anno, infatti, passata l’opposto Ilaria Simonetta a Legnano, l’unica atleta con il cartellino di proprietà romagnanese è la giovane banda Allegra Petruzzelli, mentre sono annunciati i rientri di tre prestiti: l’opposto Linda Ferraris (da San Maurizio d’Opaglio) e di altre due schiacciatrici, Elisa Abbiate (dal Team Novara) e Giada Balsano (da Cossato).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni