Sport Volley

Igor Volley, a Monza un pesante stop

Passo indietro per le ragazze di Lavarini che, al termine di una prova troppo discontinua, incassano dalla Saugella la prima sconfitta in campionato

Una Igor troppo discontinua cade pesantemente in quattro set sul campo di una Saugella Monza, vera “bestia nera” delle novaresi negli ultimi anni, e incassa la sua prima sconfitta in campionato. Prive di capitan Chirichella, stoppata da un risentimento muscolare, le novaresi hanno concesso troppe pause alle ragazze di Gaspari, brave a sfruttare a loro favore tutti i momenti decisivi della gara, mentre, paradossalmente, Novara è mancata nella gestione delle situazioni più facili.

La partenza intelligente della Saugella fa presagire quella che potrebbe essere l’inerzia della serata e la Igor, sorpresa non poco, fatica a imbastire il suo gioco (5-3 per le locali). Con estrema pazienza, però, scambio dopo scambio, le ragazze di Lavarini riescono a prendere le misure delle avversarie. Ci vuole un pallonetto di Smarzek per vedere Novara finalmente davanti (16-17) e un attacco di Bosetti per registrare il primo break (19-21). Tutto inutile, perché Monza, trascinata da una Van Hecke in grande spolvero, riesce a rompere l’equilibrio ai vantaggi (26-24).

Secondo set con la Igor che si mantiene sui suoi livelli, sfruttando un calo delle padrone di casa. E’ di Herbots (nella foto di Santi), molto attiva in questa fase del match, a guidare le compagne sul +5 (5-10), prima di un risveglio delle brianzole (8-11). Si spegne qualcosa nella metà campo della Igor e Danesi impatta (13-13). Ci pensa Zanette (entrata per una Smarzek poco lucida e a corto di fiato) a riportare davanti Novara con tre punti consecutivi, ma Monza torna sotto. Lavarini propone temporaneamente una diagonale tutta italiana inserendo Battistoni in regia ma ancora una volta il vantaggio è dilapidato e la Saugella passa addirittura a +2 con due ace di Orthmann. La Igor si spegne e Monza chiude la frazione con Begic (25-20).

La musica purtroppo non cambia neppure all’inizio del gioco successivo, con la panchina novarese costretta a spendere già il suo primo time-out sul 3-2 per Monza. La Igor ritrova un buon ritmo (9-11 con un mani out di Smarkez), difende e incrementa il “tesoretto” (19-23) sino al 22-25 che riapre la partita. Tutto inutile, percheè il match viene poi archiviato dalla Saugella nel quarto set, dove alle padrone di casa riesce tutto, contro una squadra novarese troppo in affanno. Finisce 25-20 con un errore al servizio di Smarzek.

Saugella Monza 3

Igor Novara 1

(26-24 / 25-20 / 22-25 / 25-20)

Monza: Carraro ne, Squarcini 1, Heyrman 9, Van Hecke 23, Orro 4, Begic 9, Danesi 7, Orthmann 14, Meijners 8, Obossa ne, Davyskiba, Parrocchiale (L1), Negretti (L2) ne. All.: Gaspari.

Igor: Populini, Herbots 18, Napodano (L2) ne, Zanette 5, Battistoni, Bosetti C. 12, Chirichella ne, Sansonna (L1), Hancock 6, Bonifacio 4, Washington 6, Smarzek 15, Daalderop 1. All.: Lavarini.

Arbitri: Braico di Torino e Zanussi di Treviso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati