Igor, il test di Supercoppa è positivo

Debutto positivo per la Igor Novara, che pur palesando ancora qualche più che comprensibile battuta a vuoto (costato il set che ha rimesso in parità l’incontro, ma cosa si poteva chiedere a una squadra che aveva disputato una sola amichevole), supera la Bartoccini Perugia nel primo turno della Supercoppa, attendendo l’esito del confronto fra Casalmaggiore e Firenze per conoscere la sua prossima avversaria nella manifestazione.
In un palazzetto limitato ai soli addetti ai lavori qualche sorpresa subito al via, con il tecnico novarese Lavarini che preferisce non rischiare la polacca Smarkez, lasciando in panchina a che capitan Chirichella. Una Zanette già in palla firma il primo vantaggio Igor (3-2), incrementato poi da un muro di Caterina Bosetti su Ortolani (8-5). Perugia si riporta sotto (14-14), ma sono l’ultima arrivata Washington e la solita Zanette a riportare Novara a +2 (16-14). La Igor vede il traguardo del primo set vicino e se lo porta casa grazie alla schiacciatrice varesina: suoi gli ultimi tre punti che valgono il 23-19.
Dopo il cambio di campo l’inerzia del match appare qui equilibrata, poi Novara trova un buon break (14-10). Le ospiti non si danno per vinte, riescono a Ricucire anche dopo il 24-22 conquistato da Washington. Perugia annulla due set point, costringendo la Igor ai prolungamenti. Le azzurre sprecano e, nonostante l’ingresso di Chirichella, sono costrette a cedere 27-29.
Terza frazione con Novara che mostra di aver imparato la lezione. Costruito un buon margine dopo i primi scambi (10-6 con Bosetti), le ragazze di Lavarini “galoppano” in scioltezza, aumentando sempre più il divario sino al 25-16 di Bosetti.
Quarto set ancora più agevole, con la Igor che parte subito forte (5-0 e subito time out chiesto dalla panchina ospite). Poi a turno salgono in cattedra un po’ tutte le azzurre, compresa la regista Hancock, ricordandosi di essere particolarmente letale dai nove metri. Suoi tre ace quasi consecutivi che portano il punteggio sul 19-9, anticamera del conclusivo 24-12.
Luca Mattioli

Igor Gorgonzola Novara 3
Bartoccini Perugia 1
(25-19 / 27-29 / 25-16 / 25-12)
Igor: Populini (L2) ne, Herbots 4, Napodano, Zanette 20, Battistoni, Bosetti C. 14, Chirichella, Sansonna (L1), Hancock 6, Bonifacio 9, Washington 16, Smarzek ne, Costantini ne, Daalderop 6. All.: Lavafini.
Perugia: Castillo 2, Agrifoglio ne, Scarabottini ne, Cecchetto (L1), Di Iulio I. 1, Rumori (L2), Mlinar ne, Koolhaas 4, Ortolani 12, Angeloni 14, Havelkova 5, Aelbrecht 10. All.: Bovari.
Arbitri: Boris di Vigevano e Santoro di Venegono.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *