Hockey pista, l’Azzurra chiude bene e adesso pensa ai playoff

I ragazzi di Mario Ferrari hanno superato in rimonta 6-5 il Roller Bassano nell'ultima giornata della regular season confermando così il terzo posto finale. Nel primo turno della seconda fase del campionato affronteranno lo Scandiano: andata in Emilia fra due settimane, ritorno a Novara sette giorni dopo

Missione compiuta per l’Azzurra. I ragazzi di Mario Ferrari superano 6-5 la Zetamec Roller Bassano nell’ultima giornata della stagione regolare concludendo così la prima fase del campionato con un meritatissimo terzo posto alle spalle delle due “reginette” del girone, Trissino e Montecchio Precalcino. Nel primo turno (quarti di finale) dei playoff promozione Mastropasqua e compagni incroceranno i reggiani dello Scandiano (terminati al sesto posto in virtù dei risultati di sabato sera): gara di andata fra due settimane in Emilia e ritorno al “Dal Lago” sette giorni dopo. Unico neo della serata di sabato tutta da incorniciare l’espulsione definitiva del bomber argentino Gonzalez: un cartellino rosso, giunto a inizio ripresa, forse per qualche parola di troppo da parte dell’attaccante argentino nei confronti del direttore di gara che lo aveva appena sanzionato con un “blu”, che molti probabilmente gli consterà una (se non addirittura due) giornate di squalifica.


Per il resto la gara è stata combattuta ma corretta. Colpita letteralmente a freddo dagli ospiti, in gol dopo soli 11” con Pelva e poco meno di 2′ dopo con un rigore di Marangoni, l’Azzurra reagisce e rimette le cose in equilibrio con Gonzalez (anche lui su rigore) e Oscar Ferrari. Al 9′ ospiti vicentini ancora avanti con Tottene e gol del 3-3 (altro penalty) sempre con Gonzalez che fissa il risultato della prima frazione.


Nella ripresa, dopo la citata espulsione del giocatore argentino, il Roller Bassano approfitta di una fase si sbandamento nelle fila novaresi per colpire al 12′ con Marangoni. Nuovo pareggio novarese con Mele al 18′ prima della rete del 4-5 di Zen conm un tiro diretto a poco meno di 4′ dalla sirena. Le emozioni non sono comunque finite: Mele pareggia al 22’17” poi fallisce un tiro diretto. Quando tutto sembra presagire che il 5-5 sia il risultato definitivo ci pensa Oscar Ferrari a siglare il gol partita al 23’21” per la gioia dei compagni e dei tifosi. E adesso sotto con i playoff, appuntamento al quale, come ha ricordato nel dopo gara un soddisfatto coach Mario Ferrari, «tutti quelli che partecipano vogliono provare ad arrivare fino in fondo. Noi siamo fra quelli. La piazza se lo merita».

Serie A2, girone A, ultima giornata (9 aprile): Scandiano – Montecchio Precalcino 4-6; Trissino – Venetalab Breganze 3-2; Thiene – Montebello 10-2; Azzurra Novara – Zetamec Roller Bassano 6-5; Symbol Modena – Minimotor Correggio 6-5. Ha riposato: Hockey Bassano 54.
Classifica finale: Trissino p. 49; Montecchio Precalcino p. 45; Azzurra Novara p. 37; Thiene e Venetalab Breganze p. 32; Scandiano p. 30; Symbol Modena p. 29; Zetamec Roller Bassano p. 25; Correggio p. 16; Montebello p. 15; Hockey Bassano 54 p. 8.
Accedono ai playoff: Trissino, Montecchio Precalcino, Azzurra Novara, Thiene, Venetalab Breganze, Scandiano, Symbol Modena e Zetamec Roller Bassano. Retrocedono in serie B: Montebello e Hockey Bassano 54.
Quarti di finale playoff: Scandiano – Azzurra Novara (andata 23 aprile, ritorno 30 aprile).

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL