Trecate, il parco giochi in ricordo di Giovanna è diventato realtà

Giovanna Porzio è scomparsa lo scorso mese di dicembre; è stata un punto di riferimento per giovani e giovanissimi in oratorio

Due altalene, una per i più piccoli, uno spazio per arrampicarsi, scivoli con decorazioni di pesciolini, un dondolo, tutti colorati. Per chi l’ha conosciuta il “Parco Giò” ha decisamente la sua impronta: uno spazio colorato e che trasmette allegria, ancora di più se lo si fa insieme. E’ stato inaugurato domenica 26 settembre all’oratorio il parco dedicato a Giovanna Porzio, la 53enne trecatese scomparsa nel mese di dicembre 2020 e volto di riferimento per i giovani e giovanissimi oratoriani. Per lei tanti palloncini colorati che sono volati nel cielo.

A gennaio la volontà (leggi qui) di mettersi al lavoro (era proprio Giovanna che avrebbe voluto un parchetto per i bambini dentro l’oratorio), ad aprile l’avvio dei lavori grazie alle tante donazioni e in pochi mesi tutto pronto.

«Per tanti motivi non ho mai voluto controllare come stessero procedendo i lavori, – dice Lorenzo Volontè, il marito di Giovanna – Giò mi ha insegnato che non esistono bambini buoni, meno buoni o cattivi, ma bambini con qualità e caratteristiche diverse e soprattutto che tutti sono uguali e hanno il diritto di giocare insieme per divertirsi». E in quanto al divertimento, sembra che scivoli e altalene siano state apprezzate: «Mi dicono che il rodaggio sia già avvenuto e con successo» dice con un sorriso. Il parchetto è verso il fondo dell’oratorio, vicino alla balena: uno spazio che trasmette serenità, sicurezza, voglia di condividere.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni