Mette all’asta le sue opere per Croce rossa: donati oltre 3mila euro

Quando sei abituato a organizzare delle mostre, ma il momento attuale non te lo consente, e allora pensi a un modo per proporla lo stesso e unisci anche un fine più che nobile. «In questo momento ho la casa un po’ occupata», dice ridendo: l’artista oleggese Eugenio Cerrato ha deciso di mettere all’asta alcune sue opere e di donare l’intero ricavato alla Croce rossa di Oleggio. Un’idea bellissima, visto che il successo è stato enorme: in pochi giorni l’artista ha venduto 21 opere per un totale di 3.610 euro.

 

 

Cerrato, ci tiene a precisarlo, ha fatto solo da tramite per la donazione: «Io non ho raccolto niente, dopo aver avuto l’ok di Croce rossa ho chiesto loro i dati per la donazione e chi ha comprato ha versato il contributo direttamente all’associazione, – dice – se sono contento? Molto, perché perché per le mie opere avevo scelto un prezzo simbolico, in modo tale che fossero accessibili a più persone, ebbene è stato donato molto di più rispetto al prezzo di partenza e questo mi rende felice proprio per la destinazione che hanno questi soldi». Cerrato ha da sempre un legame stretto con la Cri oleggese e dato che difficilmente potrà allestire una mostra a breve, ha scelto di farla lo stesso ma in modo particolare. «Ho catalogato tutte le opere e potranno essere consegnate una volta finita l’emergenza, non adesso, visto che siamo tutti a casa. Adesso mi prendo una pausa e poi vedrò si prolungare ancora un po’ l’asta con qualcosa d’altro». E’ dal 1997 che Eugenio Cerrato espone, le sue opere piacciono e anche tanto: «Mi sono sentito molto gratificato, il primo giorno è stato un continuo ricevere messaggi, tantissime persone si sono interessate».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: