La paura, la ragione e il sentimento

Sono convinto anch’io, salvo essere smentito anch’io da fatti nuovi e sconosciuti o imprevisti, che finché non saranno provati rapporto causa-effetto fra le morti dei vaccinati e il vaccino Astrazeneca si debba continuare ad usarlo , dopo la pausa tecnica decisa dalle Autorità Italiane e straniere.

Se le Autorità confermeranno l’autorizzazione quando mai verrà il mio turno lo farò anche se fosse Astrazeneca.

Non credo che però la prudenza sia mai troppa: alla fine fra i minimalisti del Virus, quelli che dicono che siamo troppo fifoni, che non era il caso di chiudere tutto e chiuderci tutti e quelli che minimizzano incidenti e morti finisce che non c’è una grande differenza.

Non si può ragionare in fondo che sono due, tre, sei morti ma perché si finisce con il dire che centomila morti cosa sono di fronte ai danni per l’economia senza dire Mai a che punto sarebbe giusto fermarci.

Se chiudiamo tutto è perché anche un morto sarebbe di troppo, cerchiamo di non dimenticarlo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Pier Luigi Tolardo

Pier Luigi Tolardo

54 anni, novarese da sempre, passioni: politica, scrittura. Blogger dal 2001.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni