Novarajazz torna nei luoghi più significativi della città e del territorio

NovaraJazz torna nei luoghi più belli di Novara e della sua provincia con quattordici appuntamenti in dieci giorni, una mostra fotografica e un ricco programma NJ Kids dal 3 al 13 giugno. La 18esima edizione torna dopo un anno di intensa programmazione streaming all’interno del progetto “La cultura è essenziale”, per la “UNESCO International Jazz Day” e dopo gli appuntamenti dell’Estate Novarese 2020.

Nel rispetto delle nuove normative, sempre con l’obiettivo di mettere gli artisti e il pubblico al primo posto NovaraJazz 2021 si snoderà tra residenze d’artista, improvvisazioni, contaminazioni, mantenendo l’originalità della proposta e confermandosi un palcoscenico unico nel Parco del Ticino e nel cuore della Città.

Primo fine settimana 3 – 6 giugno

NovaraJazz si apre giovedì 3 giugno alle 21 presso l’innovativo e multifunzionale spazio nòva (Viale Ferrucci, 2) con il concerto O-Janà e Llovage. Il progetto inedito è il culmine della residenza artistica, che vede coinvolti Ludovica Manzo (voce, elettronica), Alessandra Bossa (pianoforte elettrico, elettronica), Olo Walicki (basso, elettronica) e Jacek Prościński (batteria, elettronica). Una residenza che è somma di due progetti già esistenti e avviati: le italiane O-Janà e i polacchi LLovage. Il concerto nasce in collaborazione con Katowice JazzArt Festival, ed è curato da Enrico Bettinello e Martyna van Nieuwland Markowska.

Venerdì 4 giugno appuntamento all’Opificio Cucina&Bottega (Via Giovanni Gnifetti, 45/A), consolidato partner del festival per tutti gli appuntamenti Taste of Jazz pianificati in autunno/inverno: alle 19 inaugurazione della mostra fotografica “We want Miles” di Umberto Germinale, fotografo ligure che da anni attraversa i festival di tutta Europa, dedicata a Miles Davis e alla sua musica attraverso una serie di ritratti, posati e on stage, di musicisti che hanno collaborato nel tempo con il grande trombettista.

Sabato 5 giugno si torna ad esplorare i parchi che circondano il territorio novarese: al Mulino Vecchio di Bellinzago Novarese (Roggia Molinara – Valle del Ticino, Bellinzago Novarese) alle 11.30 il concerto Situations, Giancarlo Nino Locatelli plays Steve Lacy: un importante lavoro dedicato alla figura di Steve Lacy, tra i più importanti improvvisatori del Novecento, registrato e pubblicato dall’etichetta WeInsist! records.

Sabato 5 giugno alle 21 ci si sposta nel cortile del Museo Etnografico Archeologico C.G. Fanchini di Oleggio (Vicolo Chiesa, 1, Oleggio) per un incontro speciale: i musicisti italiani Mario Mariotti, prodigioso trombettista a cavallo tra jazz e musica contemporanea e Francesco Chiapperini, clarinettista attivo nel NovaraJazz Collective, suoneranno in quartetto con i musicisti polacchi in residenza artistica a Novara Olo Walicki (contrabbasso elettronica) e Jacek Proscinski (batteria, elettronica). Musica, passione e improvvisazione saranno gli ingredienti di un concerto che sarà una sorpresa per tutti.

Domenica 6 giugno alle 11.30, nella splendida Villa Picchetta a Cameri, torna a NovaraJazz la contrabbassista e compositrice Silvia Bolognesi con il nuovo progetto Young Shouts che coinvolge i giovani musicisti Emanuele Marsico (tromba e voce), Attilio Sepe (sax alto), Silvia Bolognesi (contrabbasso, composizioni), Sergio Bolognesi (percussioni), e selezionato nell’edizione 2020 di Nuova Generazione Jazz. Agli Young Shouts si unirà, nella seconda parte del concerto, il sassofonista e amico di NovaraJazz e della città di Novara Sabir Mateen, storico esponente della scena free jazz newyorkese.

Domenica 6 giugno alle 19 il primo weekend di festival si chiude alla Centrale Idroelettrica Orlandi di Galliate (Via dogana vecchia, snc, Galliate) tra poesia e creatività con le talentuose musiciste del duo O-Janà, selezionate nell’ambito del progetto “Nuova Generazione Jazz 2019”, e il loro progetto Inland Images. O-Janà (da Janara, strega in napoletano), una proveniente dal jazz e dalla musica di ricerca, l’altra dalla musica classica e contemporanea, combinano elettronica, improvvisazione e songwriting in maniera del tutto originale

Secondo fine settimana 11 – 13 giugno

Il secondo fine settimana riparte da Novara: venerdì 11 giugno alle 19 nei giardini retrostanti il Castello Sforzesco Visconteo di Piazza Martiri, si esibisce Mitelli Delius Edwards Calcagnile Quartet, uno spin-off che precede il grande concerto finale della European Galactic Orchestra. Il quartetto è composto da Gabriele Mitelli (tromba), Tobias Delius (sax tenore), John Edwards (contrabbasso), Cristiano Calcagnile (batteria). Un quartetto costruito per l’occasione all’insegna dell’improvvisazione e che vede il ritorno a Novara di Tobias Delius, già a NovaraJazz nel 2015 con l’Instant Composers Pool.

Sabato 12 giugno alle 11.30, presso la Basilica di San Gaudenzio (Via S. Gaudenzio, 22), si esibirà in solo lo straordinario violoncellista, compositore e performer olandese Ernst Reijseger. Un concerto in collaborazione con Dutch Performing Arts che porta a Novara il musicista e docente all’Accademia Musicale Chigiana. A Ernst Reijseger, uno dei più importanti musicisti del nostro tempo, sarà conferita la Chiave d’Oro 2021.

Sabato 12 giugno alle 17 nel cortile dell’affascinante Casa Bossi (Baluardo Quintino Sella, 16), il grande ritorno in solo del pianista Alexander Hawkins, uno dei pianisti e compositori più innovativi e creativi del Regno Unito. A Hawkins sarà consegnata la Chiave d’Oro NovaraJazz 2020, in occasione del suo 14º concerto a Novara, dove ha suonato nelle formazioni più disparate, contando anche il concerto simbolicamente realizzato il 30 dicembre 2020 ma mai davvero avvenuto a causa della pandemia.

La giornata si conclude alle 21 nel cortile del Museo Faraggiana Ferrandi (Via Gaudenzio Ferrari, 13) con Borel Tramontana Holmlander Trio, composto da Pierre Borel (sax alto), Sebi Tramontana (trombone), Per-Åke Holmlander (tuba), che segna il ritorno a Novara di Sebi Tramontana, già membro della Italian Instabile Orchestra e del Sudo Quartet con Carlos Zingaro, Joelle Leandre, Paul Lovens, e l’esordio a Novara di Pierre Borel, sassofonista francese tra i più importanti improvvisatori.

Domenica 13 giugno alle 11.30 nel cortile di Palazzo Natta (Piazza Matteotti, 1) Rocher Sery Tilli Trio, un inedito trio capitanato da Cristophe Rocher, storico clarinettista francese, con l’immaginifica chitarra di Christelle Sery e l’originale cello di Luca Tilli.

L’ultimo della serie di straordinari soli di questo NovaraJazz 2021 a Novara il virtuoso contrabbassista inglese John Edwards, tra i più magmatici e creativi musicisti degli ultimi trent’anni, per un solo che si terrà domenica 13 giugno alle 17 nel Salone dell’Arengo del Broletto (Via Rosselli, 20).

NovaraJazz si chiude in crescendo domenica 13 giugno alle 19 nel cortile della Canonica del Duomo (Vicolo Canonica, 9/17) con la European Galactic Orchestra di Gabriele Mitelli. Giancarlo Nino Locatelli (che oltre a suonare il clarinetto ha curato insieme a Gabriele Mitelli il passaggio da progetto a realtà, in fase di scrittura e di arrangiamento), Sebi Tramontana (trombone), Luca Tilli (violoncello), Alexander Hawkins (pianoforte), Pierre Borel (sassofoni), Cristophe Rocher (clarinetto), John Edwards (contrabbasso), Cristiano Calcagnile (batteria), Tobias Delius (sassofoni), Per Åke Holmlander (tuba), Christelle Sery (chitarra).

Tutti i concerti hanno un costo del biglietto di 5,00 euro (gratuiti per i bambini al di sotto dei 10 anni). Abbonamento a 40,00 euro per tutto il festival e a 20,00 euro per i singoli. È possibile acquistare biglietti e abbonamenti presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura o nell’area biglietteria online. Da un’ora prima presso la location, con riduzioni per gli Amici di NovaraJazz. Regolamento scaricabile. In caso di maltempo gli eventi all’aperto saranno annullati e verranno fornite informazioni sul rimborso dei biglietti.

NJ Kids

Prosegue l’attenzione di NovaraJazz verso i più piccoli: sono molte le occasioni per vivere il jazz con i bambini, grazie alla collaborazione con Emanuela Fortuna per l’Associazione @rteLab e con Vito Emanuele Galante e Davide Merlini: giovedì 3 giugno alle 16.30 la Canonica del Duomo Nik e Giulia – Un pomeriggio nell’antica Roma; sabato 5 giugno alle 16.30 al Parco dei Bambini Marco Adolfo Boroli (Via Redi) Jazz al Parco con Vito Emanuele Galante; giovedì 10 giugno alle 16.30 nella Biblioteca Civica di Galliate (Castello Sforzesco, Piazza Vittorio Veneto, Galliate) Natural Leggendo in Jazz con Vito Emanuele Galante; sabato 12 giugno alle 16.30 presso il Gattile di Galliate (Strada Vicinale del Piaggio, 57, Galliate) Luca Pissavini accompagna i più piccoli alla scoperta degli Animali in Jazz; domenica 13 giugno alle 16.30 nella Canonica del Duomo Storytellong racconti per Famiglie con Emanuela Fortuna.

NovaraJazz: la città, il territorio

Tornano a colorare i negozi della città, nelle settimane precedenti e nei giorni del festival, le attese vetrine in jazz: il concorso a premi che coinvolge i negozi con allestimenti legati al festival. Per chi arriverà a Novara per la prima volta proprio in occasione del festival o per chi ha voglia di conoscere qualcosa in più del territorio, sono in programma brevi visite guidate dei luoghi sede dei concerti a cura di ATL.

NovaraJazz dopo NovaraJazz

Domenica 27 giugno, come appendice del festival, NovaraJazz partecipa a un progetto di rete realizzato dall’Associazione Nazionale I-Jazz: per tutta l’estate la grande musica jazz in 15 siti UNESCO della penisola italiana. Il 27 giugno, appunto, nella straordinaria cornice del Sacro Monte di Varallo, una processione guidata da Daniele D’Agaro che suonerà una straordinaria serie di 12 soli strumentali con 12 diversi strumenti a fiato alle cappelle. Concluderà il programma, sul sagrato della basilica dell’assunta del Sacro Monte di Varallo, il duo del grande musicista bergamasco Gianluigi Trovesi insieme all’organista Fabio Piazzalunga. Un concerto idealmente dedicato alle vittime della pandemia è un segnale di ripartenza, in un luogo così importante di pellegrinaggio per intere generazioni, di speranza del futuro.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *