La letteratura “gialla” di lago approda a Stresa

Dopo il primo appuntamento di sabato 8 maggio con la scrittrice Marina Di Guardo, che ha presentato il suo nuovo thriller “Nella buona e nella cattiva sorte”, prosegue il programma di Giallo Stresa Incontra, la rassegna di storie gialle, thriller e noir ambientate sui laghi.

Oggi, sabato 22 maggio, arriverà a Stresa un’altra signora del thriller: Elisabetta Cametti che
presenterà una storia di suspence: “Muori per me”, edito da Piemme. Alcune scene si svolgono sul lago di Como. L’appuntamento è per le 17 in piazza Cadorna. La partecipazione è gratuita ma la prenotazione obbligatoria scrivendo a giallostresa2021@gmail.com. Per l’occasione la piazza “salotto” di Stresa si tingerà di giallo: i baristi prepareranno uno speciale cocktail a tema per chi vorrà godersi un aperitivo durante o dopo la presentazione.

Gli appuntamenti, sempre alle 17, proseguono il 5 giugno con la presentazione dell’antologia Delitti di Lago 4 (Morellini Editore) alla presenza degli scrittori: Angela Borghi, Mercedes Bresso, Emilia Covini, Sara Kim Fattorini, Erica Gibogini, Nicoletta Minola, Alberto Pizzi, Patrizia Rota e Sergio Roic. Interverranno anche il prof. Rosario Casalone e la dottoressa Paola Granata della Gemma Rara Onlus, associazione che sostiene la ricerca sulle malattie rare, a cui vengono donati i diritti d’autore dell’antologia.

Il 19 giugno toccherà alla presentazione dei libri “Nelle sue ossa” di Maria Elisa Gualandris (bookabook), ambientato sul lago Maggiore, “La regola del rischio” di Matteo Severgnini (Todaro Editore), ambientato sul lago d’Orta, e “Cuore di rabbia” di Marina Visentin (Sem), ambientato sul lago Maggiore. Il 26 giugno, invece, nel giardino di Villa Ducale, alle 16.30 si terrà l’annuncio dei finalisti dell’edizione 2021 del Premio Giallo Stresa. C’è tempo fino al 31 maggio per partecipare, inviando un racconto. Il bando al link giallostresa.jimdofree.com

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: