Eventi&Cultura

Giornata di musica itinerante con Stresa Festival

Ultimo appuntamento prima della pausa estiva. La rassegna riprenderà il 20 agosto con la seconda parte tutta dedicata alla musica classica

Ultimo appuntamento tra oggi pomeriggio e stasera con Stresa Festival. La rassegna, infatti, si ferma e riprenderà il 20 agosto con la seconda parte tutta dedicata alla musica classica.

Oggi, invece, dalle 16 alle 22 la musica è mobile a Stresa, si infila sotto le case, risuona dai balconi, sfila per le strade, veleggia a bordo di una barca sul lago e, come un’onda dolce, si muove e muove le emozioni di un ritorno a una nuova creativa “normalità” musicale.

Sei gli appuntamenti sparsi per la città:

MUSICA A VELA ore 16.00-19.00, SI VIAGGIARE (Omaggio a Battisti e Lewis Carroll)
Giovanni Falzone tromba e Nadio Marenco fisarmonica
Una barca a vela due musicisti che riempiono le vele di suoni e la fanno viaggiare sul lungolago di Stresa, tra l’imbarcadero e le isole Borromee. La musica si sposta, i suoni si avvicinano e si allontanano. Sono le melodie sempiterne di Lucio Battisti rilette da due grandi musicisti per una volta, a vela! In collaborazione con Associzione Vele d’epoca Verbano.

 

 

MUSICA A SOFFIO ore 17.30-20.30, ALICE & IL CAPPELLAIO MATTO
Angelo Avogadri, flauto e elettronica – Clelia Fumanelli, danza.
Alice e il Cappellaio matto si inerpicano nelle vie di Stresa, azione scenica e danza di intrecciano con la musica ambientale e sognante di Angelo Avogadri con il suo sistema di amplificazione viaggiante unico al mondo, un flautista di Hamelin e un cappellaio matto nella stessa persona e una Alice spaesata alla ricerca di suoni mobili nelle vie di Stresa.

MUSICA A PIEDI  ore 18.30 > 20.00 e poi ore 21.00 > 22.30, IL BATTAGLIONE DELLA REGINA DEI MARIACHI
Mariachi La Plaza
La regina di cuori ha il suo battaglione di carte musicali. Si tratta di fanteria, viaggia a piedi, ma di tutti sono capaci di muovere i cuori! Sono i Mariachi La Plaza. Irresistibili, trascinanti coinvolgenti. In gruppo da 9 elementi con gli inconfondibili costumi originali e gli strumenti tipici della musica tradizionale messicana. Genuinamente messicani nello spirito, reinventano il mondo Mariachi fuori dal suo habitat naturale proponendo un misto di son, cumbia, huapango, nu-mariachi, polka e persino degli esplosivi accostamenti con la musica balcanica e con la musica contemporànea in un viaggio alla ricerca degli elementi originari del fenomeno “Mariachi”.

MUSICA NEL VENTO – Piazzetta di Stresa, ore 19.00 – 22.30, IL SOFFIO DEL VENTO
Due gruppi si alternano sulla terrazza nella piazzetta centrale di Stresa per riempirla di musica e diffonderla nell’aria, spargendola, lanciandola al di sopra delle teste e dentro i cuori.

CHE ROBA in due
Marco Santilli, clarinetto e clarinetto basso – Lorenzo Frizzera, chitarra
Oltre a celebri temi del Great American Song Book e della musica brasiliana, Frizzera e Santilli proporranno per la prima volta alcune composizioni originali registrate con il quartetto CheRoba nell’album “L’occhio della betulla”, che è stato per un mese nella top ten di iTunes Svizzera nella categoria “Contemporary Jazz”. Chitarra + clarinetto = matrimonio perfetto.

NEFESH TRIO
Due parole ebraiche, Nefesh, anima, ed Esh, fuoco. Un suono unico, grande virtuosismo e passione sono le caratteristiche che dalla sua nascita ad oggi hanno incantato migliaia di spettatori con ritmi travolgenti, strumenti a corda che si fanno percussioni, e poi momenti di struggente intimità, in un viaggio sonoro che ha come terra d’origine la musica ebraica: klezmer, Sefardita, Yemenita un bagaglio di melodie, da cui NefEsh attinge liberamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati