Cristina Comencini inaugura il mese di ottobre al Circolo dei lettori

Parte oggi, 4 ottobre, il fittissimo calendario di appuntamenti. Attesa anche per Francesco Costa, Alessia Gazzola e la rassegna "Smemorie" dedicata ad Angelo Del Boca con Carlo Lucarelli

Cristina Comencini inaugura il mese di ottobre al Circolo dei lettori. Parte oggi, 4 ottobre, alle 18 il fittissimo calendario di appuntamenti con la regista e scrittrice romana che a Novara poterà il suo ultimo romanzo “Flashback”, edito da Feltrinelli, che racconta storie di donne, tre eroine. In un periodo della sua vita particolarmente difficile, la narratrice – nella quale il lettore può riconoscere l’autrice stessa – inizia a soffrire di fulminee perdite di conoscenza, flashback che la immergono in storie diversissime dalla sua, storie di donne lontane, eppure connesse al suo presente da una segreta corrispondenza. Accade con Eloisa, splendida cocotte il cui destino viene rovesciato dalla Comune parigina del 1871: il desiderio di seguire la sua vicenda coincide con la fine del matrimonio della narratrice; e con Sofia, una ragazza russa che vorrebbe diventare attrice ma non ha fatto i conti con l’amore e con la Rivoluzione d’ottobre, offrendo a chi racconta una misura delle sue stesse scelte; poi con Elda, giovane operaia friulana, realmente esistita nello spietato inverno fra il 1944 e il ’45, e infine con una diciassettenne della Swinging London libera e malintesa dei primi anni sessanta. Legate tra loro da una trama che supera le epoche in cui hanno vissuto, tutte arrivano a deviare e ad ampliare il corso dell’esistenza della donna che le racconta.

La Comune di Parigi, la Rivoluzione bolscevica, la Resistenza, la rivoluzione sessuale: quattro epoche di ribellione narrate attraverso quattro donne come tante, per questo straordinarie. Eroine che incarnano una metà della Storia a lungo nascosta, negletta, ritenuta meno degna: vite, sentimenti, corpi, piccoli gesti di cura quotidiana. 

Cristina Comencini, figlia del mirabile Luigi e mamma di uno dei protagonisti dell’ultima campagna elettorale, scrive un romanzo pubblico e insieme personale, storico e attuale, sottolineando che vite, sentimenti, corpi, piccoli gesti di cura quotidiana sono: la forza indomabile che muove il mondo.

Mercoledì 5 alle 18 incontro con il giornalista Francesco Costa con “California: quando noi italiani pensiamo alla nazione che vorremmo diventare, cosa ci viene in mente? È questa la domanda da cui parte il vicedirettore del Post, che torna a raccontare gli Stati Uniti, da un lato focalizzandosi sulle ragioni dell’attuale crisi californiana e dall’altro costringendoci a interrogarci sulla realtà.

Continua la storia della paleopatologa più amata dai lettori, che da Verona si sposta a Venezia ed è frutto della penna di Alessia Gazzola che sarà al Circolo martedì 11 alle 18.

Inizia, invece, mercoledì 5 alle 18 la rassegna dedicata ad Angelo Del Boca “Smemorie” con lo spettacolo “Storie da non dire” al Teatro Coccia insieme a Marco Scardigli e Roberto Sbaratto: una carrellata delle pagine buie della storia d’Italia tra documenti storici, recital e musica.

L’ingresso agli incontri è gratuito ma è necessario prenotarsi cliccando QUI. Allo stesso link è possibile consultare il programma completo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni