Pausa pranzo al Museo Faraggiana: quattro incontri per scoprire la città

Un'iniziativa della Fondazione Faraggiana con le storiche novaresi Susanna Borlandelli e Piera Briani

Nuova iniziativa della Fondazione Faraggiana: a partire da martedì 25 ottobre le storiche novaresi Susanna Borlandelli e Piera Briani accompagneranno il pubblico alla scoperta di opere d’arte e oggetti presenti all’interno del Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi che, anche per chi lo conosce, saranno una vera sorpresa. Questi brevi interventi (15 minuti circa) pensati per intrattenere chi passa la propria pausa pranzo in città, uniscono la leggerezza di un momento conviviale (ai partecipanti verrà offerto un caffè) alla conoscenza di una parte del patrimonio culturale cittadino spesso ignoto.

L’iniziativa si svolgerà secondo il seguente programma:

martedì 25 ottobre ore 13.30I SOFFITTI LIGNEI RACCONTANO

In palazzo Faraggiana restano le tracce di interni finemente decorati. A cura di Susanna Borlandelli

giovedì 3 novembre ore 13.30IL CEMBALO SCRIVANO

Poco conosciuto è il prototipo della macchina da scrivere ideato nel 1837 dal novarese Giuseppe Ravizza. A cura di Piera Briani

martedì 8 novembre ore 13.30DALLA RACCOLTA ETNOGRAFICA ALLA BATTAGLIA DI KASSALA

Una tunica derviscia e un dipinto di Fattori si incontrano nelle collezioni cittadine. A cura di Susanna Borlandelli

giovedì 17 novembre ore 13.30SIMBOLI IN UN OGGETTO MAGICO

La forza narrante di una maschera in giadeite ci conduce nel lontano Messico. A cura di Piera Briani

Gli incontri, della durata di 15 minuti, si terranno al Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi, via Gaudenzio Ferrari.Ingresso gratuito. Numero massimo di partecipanti: 12. Per informazioni: info@fondazionefaraggiana.it

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni