Trenitalia “fase 2”, sulla Torino Milano «affluenza ordinata»

Nessun affollamento, nessun problema riscontrato, almeno così pare a livello generale, nel primo giorno della “fase 2” per il trasporto ferroviario, per la cui ripresa, con l’avvio anche di alcune attività lavorative, erano temuti affollamenti o difficoltà, da parte del personale addetto alla sicurezza, a far rispettare le regole. E infatti anche la fotografia che emerge dalla prima giornata sulla tratta Torino-Milano, immortala una situazione tranquilla, sia sotto il profilo dell’affollamento, sia sotto quello del rispetto delle norme.

 

 

«Sono raddoppiati i treni che circolavano fino a ieri – fanno sapere da Trenitalia – E non si è verificata nessuna criticità in relazione all’afflusso dei viaggiatori. L’affluenza nelle stazioni è ordinata, nessuna ressa. La linea Torino-Milano, una di quelle linee a maggior frequentazione, è stata una delle prime linee sulla quale sono stati posizionati subito i marker per i posti e le indicazioni di quali porte usare per salita e discesa; dispositivi che poi  progressivamente saranno installati su tutta la flotta del Piemonte».

Intanto ricordano che, a bordo, c’è l’obbligo di indossare  sempre la mascherina protettiva,  di rispettare la distanza di sicurezza indicata dalle autorità sanitarie e tutte le indicazioni che sono state apposte non solo sui treni ma anche all’interno delle stazioni.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Daniela Fornara

Daniela Fornara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni