Trecate, rubano liquori al Gigante e aggrediscono una guardia: due arresti per tentata rapina

Nelle tasche avevano due bottiglie di Amaro del Capo. Si tratta di due uomini di 31 e 58 anni. Indagato a piede libero un terzo complice

Sorpresi a rubare delle bottiglie di liquore, aggrediscono una delle guardie pur di scappare senza pagare. Nel fine settimana i carabinieri hanno arrestato al Gigante di Trecate, lungo la regionale 11 per Milano, due uomini di 31 e 58 anni, residenti nel Milanese, con l’accusa di tentata rapina impropria. Dopo l’udienza di convalida il giudice ha stabilito i domiciliari per il primo e l’obbligo di firma per il secondo. Indagato a piede libero un terzo complice, identificato successivamente.

I tre uomini sono stati osservati da una guardia che aveva visto la scena del furto: uno dei ladri aveva messo nelle tasche del giubbotto due bottiglie di «Amaro del Capo», del valore di 21,30 euro. Poi hanno cercato di oltrepassare le casse: uno è uscito prima della colluttazione pagando una spesa di 5 euro e poi allontanandosi, gli altri due sono stati protagonisti di minacce e spintoni pur di uscire con le bottiglie nascoste nella giacca. Sono stati alltertati i carabinieri che hanno rintracciato i due fuggitivi nelle vicinanze del negozio preso di mira, arrestandoli per tentata rapina. Nel frattempo un addetto ha preso il numero di targa dell’auto su cui si è allontanato il terzo uomo, che comunque, spontaneamente, si è presentato il giorno successivo in caserma rilasciando delle dichiarazioni.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni