L’appello del sindaco di Novara: «Attenzione alle truffe»

L’appello del sindaco di Novara: «Attenzione alle truffe». Nella diretta Facebook di oggi il primo cittadino di Novara Alessandro Canelli ha lanciato un appello, in modo particolare agli anziani: «Mentre in queste settimane ci sono persone che si stanno spendendo per raccogliere fondi e contribuire all’emergenza, ce ne sono altre che se ne approfittano. State attenti alle truffe: ci sono persone senza scrupoli che in questi giorni telefonano o si presentano alla porta, in modo particolare degli anziani, dicendo che i figli o i nipoti sono positivi al coronavirus e loro sono volontari che con 1000 euro possono curarli, oppure che chiedono soldi per associazioni. Non aprite e non rispondete: nessuno sta cercando contributi in questo modo: tutti i nostri volontari hanno un tesserino di riconoscimento: prima di consegnare la spesa, chiamiamo per avvisare con il nome e il cognome del volontario. Non credete a chi vi chiede soldi».

 

[the_ad id=”62649″]

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL