Ospedale Maggiore, calano i decessi ma aumentano i ricoveri

Ospedale Maggiore, calano i decessi ma aumentano i ricoveri. Nella giornata di oggi sono decedute due persone classe 1932 e 1949; 5 le dimissioni a domicilio e 5 i trasferimenti tra Veruno,  la clinica i Cedri e Coq di Omegna.

Salgono, invece, a 169 i ricoveri: 66 di Novara (9 in terapia intensiva e 9 in subintensiva), 84 della provincia, 5 della provincia di Vercelli, 3 della provincia di Alessandria, 3 del Vco, della provincia di Biella, 1 della provincia di Cuneo e 5 fuori regione.

Due, dunque, i dati positivi di oggi: non c’è stato alcun nuovo ricovero in terapia intensiva e sono “solo” 12 i nuovi pazienti covid positivi.

 

[the_ad id=”62649″]

 

A oggi, invece, a livello regionale sono 127 le persone dichiarate guarite: 10 in provincia di Alessandria, 10 in provincia di Asti, 6 in provincia di Biella, 15 in provincia di Cuneo, 8 in provincia di Novara, 59 in provincia di Torino, 13 in provincia di Vercelli, 3 nel Verbano-Cusio-Ossola, 3 provenienti da altre regioni.

Sono 9.418 le persone positive: 1.347 in provincia di Alessandria, 438 in provincia di Asti, 494 in provincia di Biella, 751 in provincia di Cuneo, 797 in provincia di Novara, 4.512 in provincia di Torino, 473 in provincia di Vercelli, 393 nel Verbano-Cusio-Ossola, 87 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 126 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni