Fissati i funerali dello chef Massimiliano Gennari

Da ieri aperta anche la camera ardente al Maggiore. La sua scomparsa prematura, all'età di 47 anni, ha suscitato profondo cordoglio

Fissati i funerali dello chef Massimiliano Gennari: si terranno venerdì 18 giugno, alle 15, nella chiesa di Sant’Antonio (in corso Risorgimento a Novara). E da ieri, martedì 15, è stata aperta la camera ardente presso l’obitorio dell’ospedale Maggiore.

Gennari, 47 anni, è spirato nella notte fra il 10 e l’11 giugno. Era rientrato dal lavoro qualche ora prima, dicendo di sentirsi piuttosto stanco e si era messo a letto. Nel frattempo la moglie e i figli stavano guardando la televisione in salotto. Quando lei lo ha raggiunto per andare a dormire l’ha trovato privo di sensi. I soccorritori del 118 hanno provato a lungo a rianimarlo, ma per lui non c’era più nulla da fare.

Gennari aveva alle spalle una lunga carriera in ristoranti prestigiosi in Italia e all’estero, inoltre negli ultimi anni era stato lo chef responsabile dei catering di numerose trasmissioni televisive del circuito Sky, che lo avevano portato a lavorare accanto a big del calibro di Cannavacciuolo, Bastianich, Barbieri e Borghese. Lascia i figli Sebastiano e Isabella e la moglie Elena Monfalcone, molto conosciuta in città per aver seguito numerosi progetti culturali: «Ringrazio tutte le persone che ci sono vicine in questo momento e che ci stanno facendo sentire il loro affetto – ha scritto sui social – L’onda d’amore che ci sta arrivando ci sta davvero sostenendo».

Leggi anche:

Stroncato da un malore lo chef novarese Massimiliano Gennari

Family Food Fight: i Bastianich e Cannavacciuolo pranzano alla corte di un novarese

Chiusi da un anno, il ristorante diventa cucina per la tv «ma servono aiuti veri»

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: