Covid: 5,5 infetti ogni mille abitanti con una prevalenza nel nord della provincia

Prosegue il trend in calo dei ricoverati nei due ospedali novaresi: in totale 171 (3 più di ieri ma il 10,5% in meno di lunedì scorso). Non in calo però le terapie intensive, 34, ai livelli di fine marzo, 3 più di ieri e il 9,7% in più di sette giorni fa. Oggi sono 2 le persone decedute, come ieri, mentre sabato un solo decesso. In nuovi ricoveri di oggi sono 16: 36 negli ultimi tre giorni contro 47 dei tre giorni successivi alle feste di Pasqua.

All’ospedale Maggiore Novara lieve rialzo il totale dei ricoverati: oggi 115, 3 più di ieri, (ma 5% in meno di 7 giorni fa), di cui 16 in terapia intensiva (+2 su ieri), 14 in subintensiva e 85 nei reparti (+1 su ieri). Oggi un solo decesso, contro 2 di ieri e 1 di sabato, mentre nei giorni precedenti erano mediamente 3 al giorno. I nuovi ricoveri di oggi sono 14, domenica 4 e sabato 16. In totale 34 in tre giorni, media 11 contro una media giornaliera di 7,6 nei sette giorni precedenti a cavallo di Pasqua.

A Borgomanero oggi 56 pazienti Covid complessivi (come ieri e numero più basso dal 10 marzo) di cui 18 in terapia intensiva (+1 su ieri) e un decesso dopo due giorni senza registrare morti.

 

 

In provincia di Novara ci sono 64 nuovi contagi (-6 sui 70 di ieri) ma l’incidenza risale a 178 (ieri 185) comunque ben sotto quota rossa dei 250. Oggi il numero degli attualmente positivi è di 1995 (ieri 1998, prima volta sotto i 2000 da marzo). Significa 5,5 infetti ogni mille abitanti con una prevalenza sempre nel nord della provincia con 6,9 casi per mille abitanti contro i 4,4 dell’area Novara e bassa. In Piemonte sono 6,4 attualmente. positivi su mille abitanti

In Piemonte ci sono 636 nuovi casi positivi (-736 sui 1.372 di ieri, ma è lunedì quandi i tamponi registrati sono sempre meno) ma il tasso di positività è sceso a 4,7% contro 8,7% di ieri. In Italia oggi il tasso di positivitàè di 5,1% e ieri 6,2%. L’incidenza è di 210 (inferiore solo a Valle d’Aosta 293 e Puglia 240) mentre in Italia è 169. Ieri l’incidenza in Piemonte era di 214.

I ricoveri in Piemonte nell’area non critica è di 3.633 (+27 su ieri) con il Piemonte che è la peggior regione per tasso di occupazione posti letto (62,4%, media italiana 41%) e per numero di ricoverati per abitanti: 84,3 ogni 100mila contro media italiana 45,8. Le terapie intensive registrano 317 ricoveri (-3 su ieri, -13% su sette giorni fa) ma il Piemonte è la terza regione per tasso di occupazione posti in terapia intensiva (50,5%) dopo Lombardia e Marche contro una media nazionale del 39,4%.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: