Cna Piemonte Nord, cordoglio per la scomparsa di Marco Zanforlin

Zanforlin è stato per quasi un decennio presidente della CNA provinciale di Novara, poi membro degli organismi dirigenti di CNA Piemonte Nord

Un grave lutto ha colpito CNA Piemonte Nord. Nella serata di martedì 20 luglio è scomparso improvvisamente in seguito ad un malore Marco Zanforlin, per quasi un decennio presidente della CNA provinciale di Novara, poi membro degli organismi dirigenti di CNA Piemonte Nord.

Marco Zanforlin era nato il 1° settembre 1954. Titolare della Carrozzeria Dommarc a Novara, dove aveva iniziato a lavorare in affiancamento al papà Domenico, svolgeva ancora con grande passione la sua professione nella storica officina in via del Gazurlo, anche dopo essere andato in pensione, pochi anni fa.

Marco Zanforlin inizia il suo impegno negli organismi dirigenti dell’Associazione all’inizio degli anni ’90, come presidente provinciale dell’Aira, il raggruppamento degli autoriparatori. Il 16 settembre 1996 viene eletto presidente di CNA Novara, incarico che ha ricoperto fino al 2005.

Da presidente prosegue con determinazione nel percorso indicato da Rosalba Filippi, che lo ha preceduto e con la quale ha condiviso molte esperienze. A lui è spettato il taglio del nastro nel 1997 della nuova sede della CNA a Novara in viale Dante 37, che ancora oggi è la Casa degli Artigiani.

Con lui consigliere, alle soglie del 2000 per la prima volta CNA entra negli organismi della Camera di Commercio di Novara.  Intanto lavora per gettare le fondamenta dei pilastri destinati a reggere lo sviluppo dell’Associazione, che si apre ad offrire sempre maggiori e qualificati servizi agli associati, sostenendo con grande convinzione il percorso di aggregazione delle associazioni territoriali di Novara, Vercelli e VCO che ha portato alla nascita di CNA Piemonte Nord.

“Marco era ancora molto impegnato all’interno di CNA, stimato e apprezzato da tutti” racconta il direttore di CNA Piemonte Nord Marco Pasquino. “Alla nostra assemblea elettiva che si è svolta il 6 giugno ha avuto il compito di valutare e avanzare ai soci riuniti la candidatura del nuovo presidente Massimo Pasteris e dei nuovi componenti degli organi dirigenti. Siamo tutti attoniti per questa terribile e inattesa notizia, la presidenza, i soci, tutti i collaboratori che lo conoscevano”.

“Il 6 giugno, prima di iniziare le votazioni assembleari, aveva fatto un intervento molto accorato augurando buon lavoro a chi sarebbe stato eletto – lo ricorda il presidente Massimo Pasteris – e incoraggiandoci a impegnarci nell’attività associativa. Era molto affezionato a CNA, la sua presenza alle riunioni e il suo contributo costruttivo erano un grande sostegno e una garanzia per tutti noi. La grande famiglia di CNA Piemonte Nord si stringe con grande affetto alla moglie di Marco, al fratello, ai nipoti e ai suoi collaboratori”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni