Caos neve sulle strade del territorio: «Ritardi non imputabili alla Provincia»

Il maltempo che ha colpito il novarese venerdì 4 dicembre ha creato forti disagi sulle strade di tutto il territorio. Nella giornata di ieri, sabato 5, l’opposizione in consiglio provinciale ha inviato un’interrogazione (leggi qui) al presidente Federico Binatti per sapere «quale tipo di coordinamento è stato messo in atto con Anas oltre a come e dove sono intervenuti i mezzi della Provincia».

«Rispetto ai disagi che si sono verificati lungo le strade del Novarese, e in particolare lungo le Statali 32 e 33 – spiega il consigliere delegato alla Viabilità Marzia Vicenzi – subito dopo il bollettino di allerta meteo dell’Arpa emesso alle 13 del 3 dicembre, sono stati immediatamente allertati e quindi attivati tutti i mezzi a disposizione secondo il Piano neve. I ritardi dei nostri mezzi sono stati purtroppo determinati dall’intempestivo intervento sulle statali 32 e 33 che non sono di competenza della Provincia. Questo fatto ha reso impraticabili le strade e ha rallentato il traffico, mandando in cortocircuito tutti gli interventi da noi programmati sul territorio, in particolare quello del Medio Novarese, con la ditta appaltatrice. Restando in costante contatto con gli amministratori locali e grazie al prezioso supporto delle squadre dei volontari della Protezione civile, abbiamo cercato di ovviare a questo ritardo nel più breve tempo possibile e in ogni punto nel quale ci venivano segnalate particolari criticità».

Mercoledì 9 dicembre è in programma un incontro con i referenti del territorio. «Siamo particolarmente rammaricati – conclude Vicenzi – per i disagi ai quali sono stati sottoposti gli automobilisti e i cittadini che, giustamente, hanno come primo riferimento il nostro ente: proprio per correttezza nei loro confronti sarà nostra premura fare chiarezza in questa vicenda».

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: