Addio a Lea Vergine, se ne va il giorno dopo il marito Enzo Mari

A un giorno di distanza dal se n’è andata Lea Vergine, celebre curatrice e critica d’arte, scomparsa nella mattinata di oggi a 82 anni. Da tempo era ricoverata al San Raffaele con il marito Enzo Mari, famoso designer originario di Cerano, morto ieri all’età di 88 anni.

Lea Vergine, all’anagrafe Lea Buoncristiano, era nata a Napole nel 1938 ed è stata una delle figure di spicco della critica d’arte degli ultimi cinquant’anni.

 

 

Come ricorda il sito Artribune «Lea Vergine ha dato una scossa al panorama artistico culturale italiano dominato da una visione patriarcale», in particolare con «i suoi studi sulla fisicità e l’azione performativa nell’arte […] ma anche sul ruolo protagonista, anche se dimenticato, delle donne nell’arte».

Lea Vergine aveva conosciuto Mari negli anni Sessanta, quando erano entrambi sposati, e dopo aver divorziato, si sposarono nel 1978.


Leggi anche

Enzo Mari, uno dei più grandi artisti del ‘900 a tutto tondo

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL