Verbania tra i dieci finalisti a Capitale della Cultura 2022

Verbania tra i dieci finalisti a Capitale della Cultura 2022. La giuria del ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo ha selezionato i dieci finalisti e al nono posto c’è Verbania dopo Ancona, Bari, Cerveteri (Roma), L’ Aquila, Pieve Di Soligo (Treviso), Procida (Napoli), Taranto e Trapani.

«In questi giorni difficili questo è un risultato che premia il lavoro dell’amministrazione comunale e di tutte le istituzioni del territorio che hanno appoggiato la nostra candidatura, a partire dalla Regione Piemonte e dall’Assessore alla Cultura Vittoria Poggio – afferma il sindaco di Verbania Silvia Marchionini –. Ora chiediamo ancora la massima collaborazione del territorio, avendo bisogno del sostegno di tutti. Siamo l’unica città del nord ovest presente ma non sarà semplice vincere: intanto un obiettivo importante è stato raggiunto, dimostrando che Verbania ha le caratteristiche e le potenzialità per ambire a questo risultato».

«Con la conquista di un posto in finale tra le dieci città candidate a diventare Capitale italiana della Cultura, il Piemonte dimostra di essere vivo e apprezzato non soltanto per le sue bellezze, ma anche e soprattutto per la capacità di saperle valorizzare – dichiara l’assessore Poggio -. In questa circostanza mi fa piacere sottolineare come il merito principale di questo grande risultato sia della città oltre che di una donna il sindaco Silvia Marchionini che con la sua squadra ha fatto sistema con gli attori del territorio convincendo il ministero. La città ha il sostegno di tutta l’amministrazione regionale e il mio personale per salire sul gradino più alto del podio».

 

 

«Credo importante sottolineare come questo risultato – conclude Riccardo Brezza assessore alla Cultura del comune di Verbania – sia attribuibile non solo all’Amministrazione Comunale ma anche a tutte le associazioni, enti culturali e di volontariato del nostro territorio che con noi hanno lavorato per costruire la candidatura e raggiungere questo primo importante risultato. Il lavoro di una grande comunità culturale e umana è stato riconosciuto. Verbania merita un palcoscenico nazionale e nel momento di difficoltà attuale questa notizia è uno splendido raggio di sole»

«Ne resterà soltanto una e noi facciamo il tifo per Verbania – commenta il consigliere regionale Domenico Rossi -. Davvero un bel traguardo quello di entrare tra le ultime 10 città in lizza con Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve di Soligo, Procida, Taranto, Trapani e Volterra. Un premio alla capacità progettuale dell’amministrazione cittadina che ora ha bisogno di un forte lavoro di squadra da parte di tutto il territorio. La Regione non faccia mancare il proprio apporto nell’ultima fase di selezione, sarebbe un risultato importante per il Piemonte ed in particolare per il quadrante orientale della regione. Un segnale importante per guardare con maggiore speranza oltre l’emergenza sanitaria ed economica».

«E’ motivo di soddisfazione per tutto il Piemonte – afferma il presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni – il fatto che il capoluogo del Vco sia stata selezionato per il titolo. L’amministrazione regionale e il gruppo Lega Salvini si sono impegnati in questi mesi per raggiungere l’ingresso in finale, traguardo raggiunto anche grazie al lavoro del nostro assessore alla Cultura Vittoria Poggio, che ha fatto quadrato con gli attori del territorio. E ora vogliamo tutti il gradino più alto del podio. Ottenerlo significherebbe, oltre ad avere a disposizione un milione di euro da spendere in eventi, anche la possibilità di mettere in vetrina i nostri laghi e i nostri monti. Una boccata d’ossigeno per cultura e turismo del Verbano Cusio Ossola».

Le dieci città finaliste presenteranno i propri dossier alla giuria in un’audizione pubblica, compatibilmente con le misure di contenimento adottate per la situazione epidemiologica in atto, il 14 e 15 gennaio 2021.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: