Ufficiale: Gianfranco Zulian è il nuovo direttore del Maggiore

Ufficiale: Gianfranco Zulian è il nuovo direttore generale del Maggiore. Il suo nome era stato fra i primi a circolare, subito dopo il trasferimento di Mario Minola, alla direzione dell’ospedale per oltre un decennio, che dal 19 aprile ricopre il ruolo di direttore generale della Sanità del Piemonte.

L’ufficialità è arrivata nella tarda mattinata, tramite una nota diffusa dalla Regione Piemonte, in cui si specifica che la nomina è avvenuta «su proposta dell’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi». Zulian si insedierà ufficialmente al Maggiore il prossimo 20 maggio e manterrà anche l’incarico di responsabile dell’Emergenza Covid-19 della Sanità del Piemonte.

 

Gianfranco Zulian, 64 anni, direttore del Dipartimento Prevenzione e della Struttura complessa di medicina legale dell’Asl di Novara, è docente di Medicina legale all’Università del Piemonte Orientale. Dal 2012 al 2015, è stato direttore generale dell’Asl di Biella.

Il suo nuovo incarico, che ha ottenuto il necessario avvallo del rettore dell’Università del Piemonte Orientale, avrà una durata di tre anni.

«Ringrazio il dottor Zulian – dichiara l’assessore Icardi – per la disponibilità ad assumersi la guida dell’Azienda ospedaliera di Novara, tra le strutture sanitarie più prestigiose del Piemonte. In questi mesi, il suo qualificato supporto alla Sanità regionale per l’emergenza sanitaria è stato essenziale. Sono lieto che abbia accettato di continuare la sua collaborazione con il Dirmei e la direzione della Sanità regionale».

Tra i primi novaresi a commentare la nomina il consigliere regionale della Lega Riccardo Lanzo: «A lui va il migliore augurio di buon lavoro, in un momento così delicato per la sanità del quadrante e di tutto il Piemonte, ancora segnata dalla pandemia. Un professionista che ha già avuto modo di collaborare con la struttura regionale in qualità di direttore del settore Emergenza Covid e che avrà modo di avvalersi della sua esperienza».

Per la Regione si tratta di una prima di tante nomine attese nel settore sanitario: il 31 maggio prossimo scadranno gli incarichi di tutti i vertici piemontesi. Per l’Asl di Novara la riconferma di Arabella Fontana sempre ben poco scontata (leggi qui).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni