La Voce dell’estate – perché viaggiare

“Prendo il treno e non ci penso più
Un viaggio ha senso solo
Senza ritorno se non in volo
Senza fermate né confini
Solo orizzonti neanche troppo lontani.”

Gianluca Grignani – Destinazione Paradiso

La Voce dell’Estate ritorna con un nuovo appuntamento che apre il mese di Agosto. Il tema di questa settimana è: perché viaggiare?

Chi di noi non ha fantasticato durante i mesi chiusi in casa sui viaggi futuri e sulle prossime mete da scoprire? Ebbene, che si parli di mare o di montagna, lago o città d’arte è stato avvistato un rialzo di prenotazioni del 15,3% rispetto all’anno scorso. Per confermarlo ci viene incontro anche il sondaggio condotto da Swg-Ciset. Il clima turistico che è stato rilevato è più rilassato rispetto all’anno precedente, nonostante la pandemia ancora in corso.

I numeri dell’Estate 2021

I limiti imposti dalla pandemia durante il 2020 non hanno permesso, infatti, di poter viaggiare come si sperava. Questo ha avuto un impatto significativo sul benessere di ciascuno di noi. Viaggiare, in seguito alla pandemia, è diventato un’esigenza, una libertà più preziosa che mai. Nonostante l’entusiasmo di ritornare alla normalità, l’ombra della pandemia pesa ancora: infatti, tra i 17 milioni di italiani pronti a partire, il ben 34 % ha dichiarato di aver già disdetto almeno uno dei viaggi prenotati in precedenza.

Per quanto riguarda, invece, le destinazioni più ricercate, nove italiani su dieci optano per vacanze all’interno dei confini nazionali. Non a caso tra le mete più cercate sul sito di Booking.com, per i mesi compresi tra giugno e settembre 2021, spiccano Puglia e Sicilia che restano in vetta alle preferenze, insieme alle classiche mete della Liguria, del Veneto e dell’Emilia-Romagna. Una vacanza che per molti degli italiani, almeno nelle aspettative del momento, è dedicata al mare.

Andiamo ora a vedere più nello specifico la classifica dei primi tre posti più apprezzati quest’estate:

Perché viaggiare – Puglia

Anche la nota rivista Forbes ci conferma che alle bellezze della Puglia e all’ospitalità dei suoi abitanti non si può resistere. Tra la costa ionica e quella adriatica ci sono diverse località balneari che meritano di essere visitate. Gallipoli è sicuramente une delle località turistiche più famose e frequentate di tutto il Salento. Seguono la penisola salentina che offre alcune delle spiagge migliori della regione, lo splendido promontorio del Gargano e la rara bellezza delle Isole Tremiti.

Perché viaggiare – Sicilia

Grazie al suo mix di cultura, bellezza e tradizioni, anche la Sicilia è una delle mete preferite dell’estate.

Ci si può perdere tra i palazzi, le chiese e le cattedrali barocche di Noto, Modica e Ragusa, presenti nel patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Inoltre non possono mancare Taormina, Siracusa e Punta Secca che sono tra le mete più belle e visitate.

Molto interessante è stata la ricerca intitolata “La Sicilia e le meraviglie inaspettate viste dagli occhi dei siciliani” realizzata da Birra Messina insieme a Doxa, che ha rivelato che il 12% dei siciliani ammette di conoscere poco la propria terra. Questa ricerca ci aiuta a scoprire alcuni lati meno noti di quest’isola che custodisce gelosamente i propri gioielli.

Ecco alcuni esempi delle mete ancora da scoprire: sul podio c’è sicuramente Borgo della Cunziria che con le sue stradine che si arrampicano attorno alla collina e case di pietra non è sfuggito a grandi registi che l’hanno scelto per ambientare i propri film. Mentre, se si passa vicino a Palermo non ci si può non immergere nella storia che S. Mauro Castelverde, nel Parco delle Madonie, ci può offrire.

Perché viaggiare – Liguria

Le Cinque Terre sono molto probabilmente una delle zone della Liguria più ricercata. Questo insieme di cinque borghi dal fascino pittoresco è situato tra Genova e La Spezia, lungo la Riviera di levante. Monterossoal Mare, Corniglia, Vernazza, Manarola e Rio Maggiore sono caratterizzati da case variopinte a picco sul mare

È una meta affascinante non solo per gli amanti del mare, ma anche per gli amanti dell’escursionismo e delle passeggiate che hanno a loro disposizione tratti che collegano i borghi tra loro regalando viste mozzafiato: per gli amanti delle sfide, l’Alta Via delle Cinque Terre è sicuramente la scelta ideale, per coloro, invece, che preferiscono godersi le bellezze della natura, sarà il percorso Sentiero Azzurro a conquistarli.

Daiana Pop, Radio 6023

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *