Leidaa, l’emergenza Covid colpisce anche cani e gatti. L’associazione in prima linea

Leidaa, la Lega italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente, da poco più di un mese ha avviato una delegazione anche sul territorio di Novara. Da subito ha messo in campo aiuti concreti per le famiglie in difficoltà proprietarie di cani e gatti con situazioni aggravate dalla pandemia o sorte di conseguenza.

«Il nostro compito è quello di offrire aiuti alimentari per gli animali domestici – spiega la presidente di Leidaa Novara e provincia, Stefania Danieli – oltre a portare a spasso o dal veterinario i cani delle persone che si trovano in quarantena». Il problema si aggrava se le persone vengono ricoverate e gli animali restano improvvisamente soli, e diventa drammatico quando, purtroppo, la battaglia con il virus è perduta.

«Sul territorio nazionale da ottobre a oggi – prosegue Danieli – la nostra associazione ha preso in carico circa mille animali. Il problema più grosso resta, infatti, quello dell’abbandono: ci sono persone che in seguito alla crisi economia non possono più occuparsi nel proprio cane o gatto. Siamo noi a prendercene cura portandoli nei nostri rifugi e trovare una famiglia adottiva. Per tutte queste attività, abbiamo bisogno di collaborazioni perchè poter aprire un rifugio sul territorio novarese, donazioni di cibo oltre a quelle che già arrivano periodicamente dai pet food e volontari che diano una mano».

Chi fosse interessato può consultare la pagina Facebook di Leidaa Novara cliccando QUI.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL