Due nuovi primari all’ospedale Maggiore di Novara

Due nuovi primari all’ospedale Maggiore di Novara.

Il nuovo direttore della Struttura complessa a direzione universitaria di Pediatria è la professoressa Ivana Rabbone, docente di pediatria presso la Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale. La professoressa si è formata e ha maturato una grande esperienza presso  l’Ospedale Infantile  Regina Margherita di Torino e si è specializzata in particolare nella diagnosi e nel trattamento del diabete infantile e delle  malattie metaboliche correlate. Per questo è anche referente regionale della rete endocrino-diabetologica pediatrica della Regione Piemonte..

Il dottor Roberto Gioachin, invece, è il nuovo direttore della Struttura complessa Emergenza Sanitaria 118. Nel corso della sua attività professionale, Gioachin è stato responsabile della Base Elisoccorso di Cuneo-Levaldigi e medico anestesista referente per il Dipartimento emergenza e accettazione dell’ospedale di Savigliano. Inoltre, essendo istruttore HEMS, ha avuto l’incarico di docente al Corso di formazione e di abilitazione istruttori del servizio Regionale Elisoccorso 118 e dal 2010 a tutt’oggi di istruttore alle sessioni addestrative semestrali per la formazione e ricertificazione del personale sanitario del Servizio Regionale di Elisoccorso 118.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni