“Dona la spesa” agli animali domestici

Enpa sezione di Novara e Anpana Novara Odv, con Novacoop e Comune di Novara, promuovono l’iniziativa “Dona la spesa”, finalizzata a raccogliere cibo da destinare agli animali delle famiglie di Novara economicamente disagiate a causa della emergenza Covid-19.

«Questo lungo e difficile anno – spiega l’assessore alle Politiche Sociali e vicesindaco Franco Caressa – ha purtroppo avuto forti conseguenze economiche su molti nuclei familiari che abbiamo aiutato con i buoni spesa e con sostegni concreti. Molte famiglie, cadute in difficoltà, hanno anche degli animali domestici che necessitano allo stesso modo di essere sostenuti. Con Anpana ed Enpa e con la collaborazione di Novacoop, che ringraziamo, abbiamo promosso questa iniziativa con l’obiettivo di dare una mano anche a chi ha un animale in casa, ma fatica a mantenerlo».

«Fin dall’inizio della pandemia – aggiungono Emanuela Zonca di Anpana e Marco Negrini di Enpa – ci siamo messi a disposizione per portare gli animali domestici delle persone malate o anziane a passeggio. Purtroppo, con il proseguire dell’emergenza, sono subentrate difficoltà economiche che si ripercuotono anche sulla gestione e sul mantenimento degli animali da affezione. Questa iniziativa, appoggiata dal Comune di Novara, con la collaborazione di Novacoop, ci permetterà di dare una mano a queste famiglie e ai loro animali da affezione. Confidiamo nella sensibilità e nella generosità delle persone più fortunate».

Alla Novacoop del centro commerciale San Martino di Novara è stata collocata una postazione all’uscita dalle casse, segnalata dalle locandine, dove si raccolgono le donazioni di cibo e accessori anche per la prevenzione e profilassi non solo per cani e gatti ma anche per altri animali domestici.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *