Contenimento e monitoraggio dei cinghiali: uscita della Provincia con le associazioni venatorie locali

Le associazioni coinvolte sono: Atc, Federcaccia, Enalcaccia, Libera Caccia e Arci Caccia

Nella mattinata di ieri 6 febbraio il consigliere delegato a Caccia e Pesca, Arduino Pasquini ha partecipato, insieme con il personale dell’Ente, a un’uscita sul territorio del comune di Novara (nella zona del Parco della Battaglia) «organizzata – ha spiegato lo stesso consigliere – con l’obiettivo di svolgere attività di contenimento e monitoraggio rispetto alla presenza di cinghiali in questa zona. Si è trattato di un momento nel quale abbiamo voluto il coinvolgimento dei rappresentanti delle associazioni Atc, Federcaccia, Enalcaccia, Libera Caccia e Arci Caccia, che sono un prezioso braccio operativo per l’attuazione delle azioni di contenimento di quanto previsto dal Piano della Provincia mirato al controllo sul piano ecologico e sanitario oltre che per quanto riguarda la pubblica sicurezza, obiettivi fondamentali insieme con le risposte che si devono alle problematiche evidenziate dal mondo agricolo locale per quanto riguarda la massiccia presenza degli ungulati. L’uscita di ieri è stata l’occasione di ringraziare e conoscere il lavoro svolto dalle associazioni, raccogliendone le istanze e i suggerimenti, oltre che di coordinare – ha concluso il consigliere – le iniziative che, sotto supervisione del personale della Provincia, saranno portate avanti in futuro».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL