Una frase, un oggetto, una foto… Mentre ascolto una canzone, ritornano in me gli amori passati e con loro i vini che li hanno accompagnati (da un certo punto in poi, sia detto). Lei è Sybille Baier, folk singer tedesca naturalizzata americana, che ne canta uno valido per tutti nella canzone “The End”.

E fa capolino il vino, come segno di intimità e dolorosa condivisione.“It’s the end, friend of mine” dice nel ritornello e nel finale arrivano i ricordi: “It’s the end, sweet friend of mine / Dear friend, I cannot tell the reason why we starded well / Good time, give me some wine when you open the door / You seem hurt could really go wrong with you and me? / What on earth could really go wrong with you and me?”.

Già, cosa è andato storto? Non so, ma intanto diciamo addio all’amore con un dolce bicchiere di vino…

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Riccardo Milan

Riccardo Milan

Riccardo Milan è professore, giornalista e blogger. Lavora alla scuola alberghiera di Stresa ed è pubblicista dal 1999. Da meno, è blogger con Allappante.it. Si è occupato per anni di cultura materiale, studente, scrittore e docente: vino, birra, gastronomia, cucina per lo più tipica, storia delle tradizioni. Sommelier ed idrosommelier per diletto. Vive sul Lago d’Orta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL