Come sarà la giunta di Trecate? «Stiamo lavorando agli ultimi dettagli»

Smentita dal primo cittadino la voce secondo cui alcuni esclusi da Novara potrebbero rientrare a Trecate

Sono trascorsi ormai otto giorni dall’elezione a sindaco di Federico Binatti, al suo secondo mandato trecatese, e per “l’affare giunta” è ancora “lavori in corso”. «Stiamo ultimando alcuni dettagli, la bozza con deleghe ad assessori e consiglieri è pronta». Il posto di vice sindaco potrebbe essere ricoperto di nuovo da Rossano Canetta, che alle elezioni ha preferito non schierarsi in prima persona ma di offrire il proprio nome per tre liste a sostegno di Binatti; a rappresentare Canetta in qualità di consigliere ci sarà Michela Cigolini, la più votata.

Quattro sono i posti da assessore: due per la Lega, uno per Binatti sindaco e uno per Fratelli d’Italia. Per la Binatti sindaco il posto è assicurato a Giovanni Varone, il più votato in assoluto, forse con le deleghe allo Sport, tema per il quale si è speso negli anni passati. Nella Lega i più votati sono Alessandro Pasca, già assessore che potrebbe confermare la sua delega alla Sicurezza e Patrizia Dattrino, finora consigliere comunale. Per quanto riguarda Fratelli d’Italia, data la necessità di una donna, si potrebbe pensare a Caterina Simeone, la prima esclusa; Giorgio Ingold, il più votato della lista, potrebbe così essere presidente del consiglio comunale.

A chi però la delega al Bilancio? Difficile rispondere. Magari persone escluse dalla lista di Novara? «Assolutamente no, se è una voce mi giunge davvero nuova» precisa Binatti.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL