A Trecate weekend di festeggiamenti per i santi patroni Clemente e Cassiano

Un weekend lungo e ricco di appuntamenti sta per prendere il via a Trecate in occasione della festa patronale dedicata ai santi Cassiano e Clemente con un programma di iniziative che avranno inizio venerdì 15, e termineranno domenica 17 settembre.

«Valorizzare le tradizioni, la devozione religiosa, promuovere l’immagine della città di Trecate e creare occasioni di intrattenimento per la popolazione: questi sono gli obiettivi che rappresentano una costante dell’attività dell’Amministrazione, ma che assumono ulteriore impegno nell’organizzazione degli eventi legati alla Festa patronale, momento particolare dell’anno che consente a tutti noi di sentirsi parte della comunità».

Il sindaco Federico Binatti ha rimarcato con queste parole «l’importanza di questo appuntamento per la nostra città. Si tratta – ha proseguito – di un momento nel quale tutte le forze che hanno a cuore Trecate si uniscono per dare vita a giornate speciali: dai prossimi giorni ci sarà la massima condivisione e partecipazione ad appuntamenti che l’Amministrazione, la Parrocchia, la Consulta per i Santi Patroni Clemente e Cassiano e alcune associazioni locali hanno, come sempre, condiviso».

Oltre ai vari momenti religiosi, che prenderanno il via con l’apertura degli Scuroli alle 18.30 del 15 settembre culminando con la messa solenne alle 11 del 17 settembre, presieduta dal vescovo di Altamura, Acquaviva e Gravina monsignor Giovanni Ricchiuti e animata dalla Schola Cantorum “San Gregorio Magno, e quindi con la messa delle 18 con l’”Amadeus Kammerchor”, sono diversi gli appuntamenti in programma pei prossimi giorni.

Il consigliere incaricato agli Eventi Tiziana Napoli, ha ricordato «il lavoro organizzativo che il Settore Cultura del Comune svolge insieme con la Pro Loco, rafforzato dalla convenzione recentemente rinnovata», ha illustrato «gli eventi gratuiti curati dal Comune, appuntamenti che avranno come filo conduttore la musica, con i quali abbiamo pensato allo svago e al divertimento dei Trecatesi, rivolgendoci a un pubblico di tutte le età che si ritroverà per fare festa: apriremo nella serata del 15 settembre, dalle 21, in piazza Cavour, con il “Laser schiuma party”, con dj Andrea ndr e voice Andrea Ricci. Alle 21 del 16 settembre, sempre in piazza Cavour, dj set con Walter Pizzulli di Radio m20. L’intrattenimento proseguirà nella serata del 17 settembre: alle 21.30 l’immancabile e sempre atteso momento dello spettacolo pirotecnico nel campo di via Incasate, che in caso di maltempo si terrà nella serata del 18 settembre, seguito alle 22, in piazza Cavour, dallo spettacolo “Abba fever – Tributo agli Abba”».

L’assessore al Commercio Rosa Criscuolo ha aggiunto che «l’invito esteso a tutti i commercianti a tenere i negozi aperti oltre l’orario: in questi giorni – ha spiegato – si prevede un’ottima affluenza di pubblico e, in questo modo, i nostri negozi avranno modo di lavorare e di promuovere la qualità delle proprie proposte».

La festa patronale sarà anche l’occasione per valorizzare Villa Cicogna con appuntamenti di carattere culturale dedicati ai giovanissimi.

«La Biblioteca – ha spiegato l’assessore Patrizia Dattrino – vedrà innanzitutto la consegna del dono ai bambini nati nel 2022, iniziativa che rientra nel progetto “Nati per leggere” del sistema Bant dell’Ovest Ticino: l’appuntamento con i piccoli protagonisti e le loro famigliari è dalle 10.30 del prossimo 16 settembre. Sempre il 16 settembre, dalle 10, si terrà l’attività laboratoriale per bambini dai 3 ai 6 anni “Leggere le immagini dai silent bool” a cura di Susi Soncin, attività che rientra nel progetto “Nati per leggere”». Il consigliere incaricato alla Cultura Mauro Bricco ha osservato che «queste occasioni consentiranno di accendere i riflettori su Villa Cicogna e sulle opportunità e i servizi della nostra Biblioteca».

Ulteriore importante appuntamento culturale a cura della Consulta il concerto in onore dei Santi patroni con il patrocinio della Parrocchia che vedrà, alle 21 del 18 settembre in chiesa parrocchiale, l’esibizione del “Coro di Michela” e del coro “Don Gregorio Gambino” con i solisti Raffaella Menanno (soprano), Davide Lando (tenore) e Kingsley Mandrino (basso) e la partecipazione di “Africa-Misso” e “Freedom Ensamble”. L’ingresso è libero fino a esaurimento posto.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

A Trecate weekend di festeggiamenti per i santi patroni Clemente e Cassiano