Musei piemontesi, oggi la riapertura al pubblico

Musei piemontesi, oggi, martedì 2 giugno, la riapertura al pubblico. Il patrimonio museale è nuovamente fruibile dopo i mesi di chiusura. La ripartenza sarà seguita dall’hashtag #piemontemuseiaperti.

«Nonostante dopo il lockdown la riapertura di alcuni musei piemontesi sia stata resa possibile a partire dallo scorso 18 maggio, coinvolgendo però solo poche realtà museali a causa delle rigide norme di prevenzione sanitaria – dichiara Vittoria Poggio, assessore alla Cultura della Regione Piemonte – si è ora deciso anche solo simbolicamente di far coincidere la ripartenza ufficiale della maggior parte delle attività museali piemontesi con la Festa della nostra Repubblica. Una scelta certamente suggestiva ed evocatrice di grandi ideali culturali e civili che sono poi i valori fondanti di ogni democrazia liberale e moderna».

La riapertura effettiva di tutti i musei piemontesi avverrà tuttavia gradualmente e solo nel rispetto di tutte le norme di sicurezza previste per il personale, i visitatori, gli ambienti e i manufatti conservati ed esposti. Pertanto non tutti i musei apriranno contemporaneamente e non tutti gli spazi saranno subito o interamente fruibili. Inoltre anche i consueti orari di apertura, come anche le tariffe dei biglietti, potranno subire delle lievi variazioni, motivo per il quale è consigliabile informarsi direttamente tramite i consueti canali informativi dei singoli musei, per programmare una visita.

 

 

A Torino si potranno nuovamente visitare la mostra dedicata a Andrea Mantegna a Palazzo Madama o la Pinacoteca dell’Accademia Albertina con l’esposizione Incanti russi dall’Accademia Glazunov di Mosca.

Riaprono anche i Musei Reali con uno straordinario percorso che spazia dall’archeologia all’Ottocento, con le splendide sale arredate di Palazzo Reale la Cappella della Sindone tornata all’antico spledore.

Apertura straordinaria del Museo Egizio con la mostra Archeologia invisibile. Ingresso gratuito dalle 10 alle 18 allo scopo di riavvicinare i cittadini al loro patrimonio culturale. Prenotazione obbligatoria online.

Sono visitabili anche il Museo Nazionale del Cinema,  InfiniTO Planetario di Torino e Camera Centro Italiano per la fotografia dove prosegue Memoria e passione. Da Capa a Ghirri. Capolavori dalla collezione Bertero.

Riapre la Venaria Reale con i sontuosi giardini e l’importante mostra Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680-1750.

Al Museo Nazionale del Risorgimento sarà possibile seguire un percorso diffuso nelle varie sale sul tema delle Costituzioni e dei diritti e doveri dei cittadini.

Il MUSLI – Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia  proporrà visite guidate al “percorso Libro” e alla mostra Tante teste tanti cervelli e un incontro dedicato alle scuole all’aperto che si svolgerà nel cortile di Palazzo Barolo.

Il Museo A come Ambiente – MAcA inaugura la mostra fotografica multimediale ForEverest – La crisi climatica in Nepal con gli occhi dei bambini,

Fuori Torino sono aperti al pubblico il parco storico del Castello di Miradolo e il Castello di Rivoli con la mostra Di fronte al collezionista. The Sigg Collection, dove si potrà tornare ad ammirare anche la fontana di Marco Bagnoli Cinquantasei nomi (1999-2000) appena riallestita dopo il recente restauro. E’ anche visitabile Villa Cerruti.

In provincia di Cuneo è aperto il Complesso Monumentale di San Francesco – Museo Civico di Cuneo, il suggestivo Filatoio di Caraglio, la Chiesa della Missione – Infinitum a Mondovì che propone aperture serali il venerdì e il sabato.

Nel biellese si può scegliere tra una visita a Casa Zegna con la mostra in corso Sheep to shop, le ricche collezioni del Museo del Territorio Biellese, nel cuore di Biella, e il Giardino Botanico di Oropa che mette a disposizione le originali audio guide di Angelo Alberta.

E ancora il Museo Camillo Leone a Vercelli o il Museo Civico e il Museo di Arte e Storia Ebraica situati nel centro storico di Casale Monferrato.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *