[ditty_news_ticker id="138254"]

Volley, prende sempre più forma la nuova Igor: confermata Bartolucci, arrivano Squarcini e Alsmeier

Nel mosaico della squadra di coach Bernardi per il prossimo campionato gli ultimi tasselli in ordine di tempo sono quelli della regista marchigiana, della centrale toscana e della schiacciatrice tedesca

Tre tasselli stanno sempre più delineando il mosaico della nuova Igor, che in questi giorni ha annunciato una conferma e due volti nuovi nella squadra che sarà messa a disposizione di coach Lorenzo Bernardi. Al centro, ad affiancare Sara Bonifacio, come da noi precedentemente scritto, nientemeno che dall’Imoco Conegliano arriva Federica Squarcini. Pisana di Pontedera (dove è nata il 24 settembre 2000, 183 centrimetri), l’atleta ha già alle sua spalle una carriera piuttosto intensa fra Modena, Anderlini, Sassuolo, Monza e Cuneo, prima delle due ultime stagioni fra le “pantere” dove ha vinto praticamente tutto. Con il club di “patron” Fabio Leonardi e suor Giovanna Saporiti ha sottoscritto un contratto sino al 2026.


«Quando ho ricevuto la proposta di Novara non è stato difficile accettare – così la giocatrice toscana – Vivo questa avventura come un segno del destino: a 15 anni avevo già fatto un provino per la Igor, poi le strade hanno preso direzioni diverse. Adesso non ho voluto farmi sfuggire l’occasione. Il mio obiettivo è quello di aiutare la squadra a migliorarsi, in campionato come in Coppa Cev». Questo nel breve, ma nel medio-lungo termine il suo desiderio è quello di rientrare nel “giro” della Nazionale: «Velasco ha giustamente convocato chi nel proprio club era titolare. A Conegliano non ho avuto tante possibilità…».


Non cambia invece la cabina di regia della squadra, che dopo Francesca Bosio ha visto la conferma anche la sua “vice”, Valentina Bartolucci. Alzatrice pesarese di 21 anni, vicecampionessa mondiale Under 21 nel 2023 in Messico (con tanto di premio come miglior palleggiatrice), all’inizio della scorsa stagione ha contribuito alla conquista della Wevza Cup, facendosi poi trovare sempre pronta nell’alternarsi con la collega di ruolo.


«Siamo reduci da una bellissima stagione – ha detto la giocatrice, al momento impegnata nella preparazione dell’Eurropeo juniores di luglio – Il nostro desiderio sarà quello di ripeterci e riuscire migliorarci. Noi atlete confermate avremo il compito di trasmettere la sintonia del gruppo alle nuove. L’obiettivo è quello di arrivare il più in alto possibile, soprattutto in Coppa Cev, una competizione di alto livello».


Da un reparto confermato a uno totalmente rinnovato. Nella “batteria” di bande ad affiancare la giapponese Ishikawa sempre da Il Bisonte Firenze arriva la tedesca Lina Alsmeier (nella foto), che con la Igor ha sottoscritto un contratto biennale. Nata a Nordhorn (località del Sud-Ovest della Bassa Sassonia) il 29 giugno 2000, schiacciatrice di 189 centrimetri, ha iniziato la sua carriera nel Munster, per poi trasferirisi allo Schwerin dove ha vinto due Coppe e una Supercoppa di Germania. Dal punto di vista tecnico è considerata potente in attacco ma anche in grado di disimpegnarsi nei fondamentali di seconda linea.


«Novara è una squadra forte, prestigiosa e ambiziosa – ha detto la giocatrice, che molti hanno avuto modo di vedere mercoledì sera con la sua Nazionale contro l’Italia, dove con 12 punti è stata la miglior realizzatrice – Sono felice di proseguire la mia avventura nel campionato in un club abituato a lottare per il vertice e in competizioni internazionali. Alla nuova stagione chiedo di poter continuare a crescere e aiutare la squadra in tutti i modi possibili».


Soddisfatto di queste operazioni si è detto il direttore generale della Igor, Enrico Marchioni: «Squarcini la conosciamo bene. Siamo convinti che potrà dare un contributo molto importante sia come centrale duttile ma anche in un fondamentale come quello della battuta, grande specialista. Bartolucci ha avuto un ottimo impatto con la massima serie, dimostrandosi affidabile e coraggiosa negli allenamenti come in occasione delle partite dove è stata chiamata in causa. Da lei ci aspettiamo un ulteriore passo avanti. Con Alsmeier crediamo di aver messo a dispozione del nostro staff una giocatrice tra le più interessanti del panorama internazionale. Si tratta di una schiacciatrice completa, che nella sua prima stagione italiana a Firenze ha già fatto vedere il suo talento».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni