[ditty_news_ticker id="138254"]

Hockey pista: la TR Azzurra manca l’en plein ma è comunque festa

Nell'ultima giornata di campionato lo Scandiano impone il pareggio (3-3) ai novaresi già promossi ed è l'unica formazione a uscire quest'anno imbattuta dal “Dal Lago”. Il presidente Scacchetti e il coach Campanati: «Godiamoci questo momento, poi penseremo al futuro»

Proprio sul traguardo la TR Azzurra fallisce l’en plein, cioè vincere tutte le gare interne della stagione, perché un indomito Scandiano alla fine è riuscito a strappare un pareggio (3-3), risultando l’unica formazione a uscire quest’anno imbattuta dallo “Stefano Dal Lago”. Il succo dell’ultima giornata di campionato, sabato sera in un palasport di viale Kennedy gremito da poco meno di un migliaio di spettatori, è stato questo. Con la squadra novarese già promossa da una settimana il punteggio finale ha finito per passare in secondo piano.


Festa sugli spalti, con tante famiglie e bambini. Qualche tifoso anziano che ha rivissuto per una sera i tempi d’oro e una curva tornata a riorganizzarsi, che fra tanti incitamenti e qualche coretto non proprio da educande rivolto alle piazze di Vercelli e Lodi ha fatto le prove generali per quella che sarà la prossima stagione. E festa anche sul rettangolo di gioco, dove la partita, a tratti veloce e piacevole, ha visto un’Azzurra un poco distratta. Colpiti dalla rete di Busani dopo 6′ i ragazzi di Paolo Campanati hanno saputo reagire, trovando due segnature con Ortiz e una di Brusa che ha mandato le due squadre al riposo sul 3-1.


Nella ripresa i novaresi hanno cercato di amministrare, fallendo due massime massime punizioni con l’attaccante argentino. Con un attacco novarese inceppato gli ospiti ci hanno provato, trovando la via del gol al 16′ con Barbieri e poi al 22′ con Busani per il definitivo 3-3. Alla fine tutti contenti: i giocatori della TR Azzurra a raccogliere gli applausi di tutti e poi medaglie e coppa nell’informale cerimonia di premiazione da parte delle autorità cittadine presenti.


«Abbiamo trascorso una settimana tranquilla e serena – ha detto nel dopo partita il tecnico novarese – Sapevamo che sarebbe accorsa tanta gente che ci ha incitato sino alla fine. Spiace non essere riusciti a portare a casa la vittoria ma godiamoci ugualmente questa festa, più che meritata per questi ragazzi che hanno lavorato tutto l’anno con sacrifici e volontà incredibili». Pensiero condiviso dal presidente Roberto Scacchetti: «Godiamoci questo momento, poi con calma penseremo al futuro, alla prossima stagione in serie A1».

TR Azzurra Novara – Scandiano 3-3 (3-1)
Reti:
pt 6’38” Busani N., 14’30” Ortiz, 16’49” Brusa, 22’20” Ortiz. st. 16’35” Barbieri, 22’19” Busani N.
TR Azzurra: Bernardelli, Brusa, Stefani, Fornaro, Ortiz, Gallotta, Mele, Mastropasqua, Maniero, Trombetta. All.: Campanati.
Scandiano: Raveggi, Vecchi, Montanari, Busani N., Deinite, Rocha, Ganassi, Cinquini, Barbieri, Busani R. All.: Cupisti.

Serie A2, girone A – Ultima giornata (18-19 maggio): Seregno – Montecchio Precalcino 4-2; Symbol Amatori Modena – Dyadema Roller Bassano 5-5; TR Azzurra Novara – Scandiano 3-3; Telea Medical Sandrigo – Venetalab Breganze domenica; BDL Minimotor Correggio – Thiene domenica.
Classifica: TR Azzurra Novara p. 36; Symbol Amatori Modena p. 32; Thiene e Scandiano p. 31; BDL Minimoter Correggio p. 27; Venetalab Breganze p. 24; Dyadema Roller Bassano p. 23; Montecchio Precalcino p. 17; Seregno p. 15; Telea Medical Sandrigo p. 11. Telea Medical Sandrigo, Venetalab Breganze, BDL Minimotor Correggio e Thiene una partita in meno.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni