Volley, per la Igor arriva Scandicci nel primo big match della stagione

Dopo il sofferto successo contro Pinerolo le ragazze di Lavarini ospitano nell'anticipo di stasera (diretta televisiva su Rai Sport HD dalle 20,30) la compagine toscana. Sarà una grande sfida, con in campo ben sette nazionali italiane reduci dal Mondiale

Luci accese questa sera al PalaIgor per il primo vero e proprio big match della stagione. Nell’impianto del Terdoppio, per l’anticipo della terza giornata della regular season, le ragazze di Stefano Lavarini (nella foto di Santi) attendono la visita della Savino del Bene Scandicci, una delle compagini che non nasconde i propri propositi di puntare a un campionato di vertice. A impreziosire ancora di più la sfida, oltre alla presenza di coach Massimo Barbolini sulla panchina toscana, anche il primo ritorno da avversaria a Novara della centrale statunitense Haleigh Washington. Ma sarà anche una gara con in campo ben sette atlete della Nazionale italiana reduci dal Mondiale: oltre alle cinque novaresi ci saranno infatti fra le ospiti l’alzatrice Ofelia Malinov e l’a schiacciatrice Elena Pietrini.


Scandicci dopo i primi due turni di campionato guida la classifica a punteggio pieno insieme a Chieri con due vittorie piene, avendo superato in tre set nella giornata inaugurale Perugia in trasferta e mercoledì sera con lo stesso punteggio Vallefoglia fra le mura amiche. Per contro la Igor è reduce dal sofferto 3-2 strappato sul campo di Pinerolo e giunto al termine di una prestazione troppo altalenante, dove in alcuni momenti è venuta a meno l’intesa fra le giocatrici, oltre a qualche errore di troppo. Che sarebbe stato un inizio di stagione un po’ complicato lo si poteva immaginare: i pochi allenamenti sostenuti a pieno organico in un gruppo decisamente rinnovato non stanno sicuramente aiutando, anzi, come ribadito dal libero Eleonora Fersino, «in questo momento dobbiamo sfruttare ogni seduta in palestra e ogni partita per crescere e i cinque set contro Pinerolo sono stati una buona occasione».


Venendo all’impegno di questa sera, la giocatrice veneziana prevede una gara molto dura, «sia per il valore dell’avversario, sia per le difficoltà nostre di questo momento. Sarà fondamentale avere una buona battuta per limitare le scelte delle nostre avversarie e poi lavorare molto su muro – difesa per arginare i loro attacchi».


Nelle fila novaresi mancherà ancora ovviamente la palleggiatrice Jordyn Poulter, che nei giorni scorsi è stata sottoposta a ulteriori accertamenti per quanto riguarda le condizioni della sua caviglia. Nell’ambiente sembrerebbe prevalere un cauto ottimismo, anche se la parola d’ordine è quella di non forzare i tempi per scongiurare eventuali ricadute. Insomma, piena fiducia ancora a Ilaria Battistoni, finora ben comportatasi in cabina di regia.


Il fischio d’inizio – arbitri designati Boris di Vigevano e Piperata di Bologna – è fissato alle 20,30 con diretta televisiva su Rai Sport HD.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni