Sport Volley

Volley, nel segno di Smarzek la Igor passa a Chieri

Netto 3-0 delle ragazze novaresi nel derby contro la Reale Mutua Fenera. L'opposto polacco top scorer e migliore giocatrice in campo

Nel segno di Malwina Smarzek (poi Mvp del match) la Igor si aggiudica nettamente il derby con Chieri. Un risultato auspicato, ma non certo così scontato alla vigilia. Invece Novara è riuscita fin da quasi subito a trovare i ritmi e l’aggressività giusti per mettere in difficoltà la ricezione di casa e spegnerne le velleità.

Dopo un avvio guardingo le novaresi trovano un break con Smakez: tre punti consecutivi per la polacca valgono il primo sostanziale allungo del match (4-7 e time out chiesto dalla panchina di casa). La Reale Mutua prova a reagire, ma la Igor trova tutti i punti deboli delle “collinari” per mantenere le distanze (11-16). Chieri “ricuce” e Lavarini ferma il gioco; un attacco di seconda di Hancock rimette le cose a posto. E quando non ci arrivano le compagne ci pensa la stessa palleggiatrice americana a prendersi la responsabilità di attaccare. Chieri ci prova con la “baby” argentina Mayer (19-23), ma è ancora Smarzek a conquistare il set point e a chiudere 20-25 una prima frazione che l’ha vista mettere a terra 11 palloni con uno stratosferico 77% in attacco.

 

 

Dopo il cambio di campo due autentici “regali” della Igor lanciano inizialmente le torinesi sul 3-1. Un ace di Smarzek vale la parità, ma le padrone di casa sfruttano qualche forzatura di troppo da parte delle novaresi per rimanere attaccate e passare davanti con Zambelli (14-13). Controbreak (14-16) e la Igor riprende a volare, trovando addirittura un punto con Sansonna (16-21). Chiude Washingon, replicando il punteggio del set di apertura.

Smarzek e una pipe di Herbots replicano subito al punto con cui le torinesi aprono il terzo gioco. Novara capisce che potrebbe scappare, ma la Real Mutua non ci sta (6-6). Ci pensa Hancock con un due ace consecutivi (il secondo aiutata dal nastro) a portare le sue sul +3. Le ragazze di Lavarini pigiano sull’acceleratore (8-14) e allungano ulteriormente con Washington e un muro di Caterina Bosetti. Ancora una volta è Hancock dai nove metri a fare la voce grossa (tre set consecutivi!), preludio del 16-25 “timbrato” da Caterina Bosetti.

Reale Mutua Fenera Chieri 0

Igor Gorgonzola Novara 3

(20-25 / 20-25 / 16-25)

Chieri: Alhassan 2, Iannaccone (L2) ne, Perinelli 3, Bosio 1, Frantti 2, Mayer 1, Gibertini, Grobelna 6, Villani 9, De Bortoli (L1), Laak 5, Mazzaro 2, Zambelli 5, Meijers ne. All.: Bregoli.

Igor: Populini, Herbots 16, Napodano (L2) ne, Zanette ne, Battistoni ne, Bosetti C. 6, Chirichella 2, Sansonna (L1) 1, Hancock 8, Bonifacio 2, Washington 8, Smazek 21, Costantini ne, Daalderop. All.: Lavarini.

Arbitri: Canessa di Bari e Palumbo di Cosenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati