Volley, nel derby con Chieri la Igor si gioca un pezzo di stagione

Questa sera le ragazze di Lavarini affrontano le “collinari” nella gara unica dei quarti di Coppa Italia: un palio l'accesso alla Final four di Bologna nel prossimo weekend. Il d.g. Marchioni: «Il trofeo è uno dei nostri obiettivi»

Si ferma il campionato di volley per lasciare spazio all’atto conclusivo della Coppa Italia, la Final four, in programma nel prossimo weekend alla “Unipol Arena” di Casalecchio di Reno (Bologna). Ma per designare le protagoniste che si sfideranno tra sabato e domenica si giocano questa sera, mercoledì 25 gennaio, le gara uniche dei quarti finale secondo l’ormai classico accoppiamento stabilito in base alla classifica al termine del girone d’andata, il 26 dicembre scorso.


Ad aprire le danze, nell’anticipo di ieri sera, il match fra prima e ottava, Imoco Conegliano – Cuneo, conclusasi con il netto successo in tre set (25-12, 25-19 e ancora 25-12) delle “pantere”; questa sera in campo per gli altri tre match (tutti alle 20,30), Scandicci – Bergamo, Vero Volley Milano – Casalmaggiore e Igor Novara – Chieri.


Le ragazze di Stefano Lavarini, rinfrancate dal successo di sabato a Firenze proprio contro Scandicci, chiedono dunque il lasciapassare per la Final four proprio a quella Fenera Chieri capace di violare in campionato il “PalaIgor” rifilando tre sonore sberle alle azzurre. Ma si trattava di una Novara alle prese con un roster incompleto dovuto a diverse assenze, mentre le torinesi, come accade quasi sempre quanto incrociano le azzurre, moltiplicarono gli sforzi per ottenere il risultato di prestigio. Cosa che faranno certamente anche stasera, per cui ci vorrà una prestazione attenta e concentrata da parte di Cristina Chirichella e compagne.


«Siamo in un momento importante della stagione – ha confermato il direttore generale della Igor, Enrico Marchioni – La Coppa Italia è del resto uno dei nostri obiettivi e ci arriviamo con entusiasmo e con la consapevolezza che sarà una partita dura, perché affrontiamo un avversario forte e solido, che ci ha battiti nel girone d’andata della regular season. Da parte nostra serviranno la determinazione, la pazienza e la lucidità messe in campo a Firenze».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni