Volley, l’Italia (con Chirichella e Danesi) supera anche la Polonia: qualificazione a un passo

Le azzurre vincono in rimonta in quattro set il match contro le biancorosse di Lavarini e sono vicine al traguardo della Final 8 della Nations league. Bosetti, ora negativa, riprende la preparazione

Prosegue la marcia dell’Italia (nell’immagine della Federvolley) verso la fase conclusiva della Nations league di pallavolo femminile. Ieri sera le azzurre di Davide Mazzanti hanno fatto loro per 3-1 in rimonta (25-27, 25-20, 28-26 e 25-18 il dettaglio) la sfida contro la Polonia del tecnico novarese Stefano Lavarini nel primo match del terzo concentramento della manifestazione in programma a Sofia. Un successo che avvicina sempre di più le campionesse d’Europa alla conclusiva Final 8 di Ankara, dove oltre alla Turchia ammessa di diritto vi prenderanno parte le prime sette compagini di una graduatoria che vede le italiane stabilmente in quarta posizione alle spalle di Giappone, Stati Uniti e Brasile.


Le azzurre, sorprese in avvio da una Polonia ben orchestrata dalla regista di Conegliano Wolosz, sono cresciute alla distanza: non a sufficienza – nonostante un ace di Sylla e un muro della neo “igorina” Danesi – per evitare di cedere la prima frazione ai vantaggi (25-27). L’Italia, trascinata dal duo Egonu (poi top scorer della serata con 27 punti) e Degradi, ha fatto poi suo il secondo set (25-20), combattendo a lungo in quello successivo, rivelatosi molto incerto. A spezzare l’equilibrio – sul 26 pari – ci ha pensato ancora una volta Danesi, prima con una giocata al centro e poi con un block vincente. Preso il ritmo giusto, le azzurre hanno trovato il break decisivo nel quarto gioco sul 12-9, allungando sino al 20-11 con Chirichella prima di chiudere 25-18.


Fra le novaresi non sono state utilizzate Bonifacio e Fersino; Chirichella e Danesi sono state autrici rispettivamente di 8 e 13 punti. Oggi giornata di riposo per le ragazze di Mazzanti, che torneranno in campo domani, venerdì 1° luglio alle 15.30 per affrontare la Corea del Sud. Buone notizie di infine per Caterina Bosetti: la schiacciatrice della Igor, risultata positiva al Covid al rientro dal Brasile, si è “negativizzata”, ottenendo il via libera per riprendere la preparazione al centro federale Pavesi di Milano.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL