Volley: la sciacchiatrice Adams chiude il “roster” della nuova Igor

La giocatrice texana torna in Italia (in precedenza ha vestito la maglia di Conegliano) dopo una stagione con le turche dell'Eczacibasi Istanbul. Il d.g. Marchioni: «Il tassello ideale che mancava per il nostro sestetto»

La Igor chiude di fatto il suo mercato con l’ottavo volto nuovo per la stagione 2022-’23 ingaggiando la schiacciatrice statunitense McKenzie Adams. Nata a Schertz, nello stato del Texas, il 13 febbraio 1992, alta 192 centimetri, dopo essersi affermata nel campionato Ncaa con l’Università del San Antonio e in quello di Portorico, ha iniziato a giocare in Europa nel 2016 nelle fila del club tedesco di Aachen, con il quale ha disputato due stagioni. Nel 2018, sempre in Germania, il passaggio allo Schweriner, dove ha avuto modo di aggiudicarsi Coppa nazionale e Supercoppa. L’anno successivo l’approdo nel nostro Paese, all’Imoco Conegliano. Con le “pantere” ha conquistato in pochi mesi e da protagonista Supercoppa, Coppa Italia, scudetto (queste due manifestazioni proprio ai danni della Igor) e poi la Champions.


Nell’ultima annata, come detto, l’esperienza sulle rive del Bosforo e oggi il suo arrivo a Novara, dove completerà il reparto dei “martelli” a disposizione di coach Stefano Lavarini.


«Si tratta – ha detto il direttore generale della società novarese Enrico Marchioni – di una giocatrice importante, esperta e completa nei fondamentali tanto di prima quanto di seconda linea. A mio modo di vedere penso che sia il tassello ideale che mancava per completare il nostro sestetto base. Siamo particolarmente felici di averla con noi anche perché la seguivamo da diverse stagioni. Finalmente è arrivata l’occasione per percorrere un po’ di strada assieme. Sono fiducioso che questo percorso possa portare soddisfazioni importanti per lei e per noi».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL