Volley: la rincorsa della Igor parte da Macerata

Primo match del girone di ritorno (e del nuovo anno) per le ragazze di Lavarini questa sera sul terreno della compagine marchigiana in vista della fondamentale gara di martedì contro il Vakifbank. Battistoni: «Sarà il primo passo di un percorso nuovo»

Dimenticato l’epilogo del derby di Cuneo il giorno di Santo Stefano con la sconfitta giunta al tie-break la Igor apre il nuovo anno (e con esso il girone di ritorno della regular season) nell’anticipo di questa sera, sabato 7 gennaio (ore 20,30, direzione arbitrale affidata alla coppia Canessa – Chiriatti), con la trasferta sul terreno della Balducci Macerata, fanalino di coda del campionato insieme a Pinerolo e con una lunghezza di ritardo da Perugia.


Una posizione nella graduatoria che non deve però trarre in inganno, perché Cristina Chirichella e compagne al “Banca Macerata Forum” troveranno una squadra ben diversa da quella affrontata (e superata con un netto 3-0) nello scorso mese di ottobre. La società arancionera, matricola assoluta nella massima divisione femminile dopo essere passata in poco più di dieci anni dalla serie C, non vuole lasciare nulla di intentato per difendere la sua presenza in A1 e per questo si è rinforzata ingaggiando per la regia l’ex azzurra Laura Dijkema, la centrale Freya Aelbrecht e la schiacciatrice Claire Chaussee.

L’alzatrice olandese ha già avuto modo di disputare due partite a dicembre, mentre per la belga e la statunitense, provenienti rispettivamente dall’Olympiakos Atene e dalla formazione dell’Università di Lousville, sarà il loro debutto assoluto.


A dare un po’ di ulteriore pepe alla gara ci saranno altre “ex” oltre alla citata Dijkema. Fra le locali il libero casalese Francesca Napodano (in maglia azzurra dal 2019 al ’21), mentre nella Igor la pari ruolo Giulia Bresciani, fra le protagoniste della promozione nella scorsa stagione. Senza dimenticare la regista novarese Ilaria Battistoni (nella foto di Santi), che, essendo di Fano, sentirà nell’occasione un po’ d’aria di casa.


Proprio Battistoni, che stasera sarà per la prima volta affiancata nel roster dal neo acquisto Carlotta Cambi, appare decisamente determinata in vista di questa seconda parte del torneo: «Dopo la piccola sosta siamo ripartite con grande entusiasmo e il desiderio di farew un ottimo girone di ritorno. Finalmente ci stiamo allenando al completo – ha aggiunto – perché gennaio sarà un mese con tanti impegni». La filosofia del gruppo è quella di pensare una partita alla volta, ma non si può certo ignorare che qualche pensiero sia già rivolto al match di martedì sera, quando al “Pala Igor” per il terzo turno della fase a gironi di Champions sarà di scena il Fakifbank Istannbul. Battistoni, però, come del resto le compagne, è concentrata sulla gara contro la Balducci, «primo passo di un percorso nuovo, in cui dovramo dare il meglio. Loro saranno una squadra diversa rispetto all’andata, mentre da parte nostra servirà un approccio deciso e sicuro all’incontro».


Il campionato di A1 riparte con una prima giornata di ritorno “spalmata” su tre giorni. Dopo il successo per 3-2 ottenuto ieri sera da Chieri contro Casalmaggiore (risultato che ha permesso il momentaneo sorpasso delle “collinari” nei confronti della Igor) si giocano oggi anche Busto Arsizio – Firenze (alle 19), Bergamo – Conegliano e Scandicci – Perugia (queste ultime due alle 20,30), mentre il turno si completerà domani, domenica 8, con Pinerolo – Milano (alle 17) e Cuneo – Vallefoglia (alle 19,30).

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni