[ditty_news_ticker id="138254"]

Volley: la Nazionale italiana con il Canada chiede il “pass” per l’Olimpiade

Le ragazze di Velasco sono arrivate a Fukuoka, in Giappone, dove disputeranno la terza e conclusiva tappa della Nations league affrontando subito la compagine nordamericana per conquistare la certezza della partecipazione al Torneo di Parigi

Al termine di un ennesimo volo intercontinentale iniziato sabato a Malpensa la Nazionale italiana di volley femminile (nella foto FIPAV in occasione di uno dei suoi recenti incontri) è giunta a Fukuoka, in Giappone, dove disputerà la terza tappa, con gli ultimi quattro incontri, della sua Nations league 2024. In caso di qualificazione (ormai scontata) il gruppo guidato dal commissario tecnico Julio Velasco raggiungerà quindi direttamente Bangkok, capitale thailandese e sede della conclusiva “fase a otto” della manifestazione.


A questo appuntamento vi prenderanno parte, oltre alle padrone di casa ammesse di diritto, le prime sette classificate dopo le varie Pool e le azzurre (con uno score di 6 vittorie si 8 incontri disputati) occupano al momento la terza posizione alle spalle della Polonia e del Brasile, ma con le biancorosse di Stefano Lavarini a punteggio pieno, essendosi aggiudicate tutti gli incontri con punteggi di 3-0 o 3-1.
La giornata di oggi, lunedì 10 giugno, sarà dedicata al lavoro tecnico in palestra in vista del primo match in programma domani alle 12,30 italiane contro il Canada. La sfida contro le nordamericane è importante perché in questo match sono in palio di ultimi punti che servono ad Anna Danesi e compagne per mettere… timbro e sigillo alla loro partecipazione al Torneo olimpico di Parigi. Le successive tre gare (venerdì contro Corea del Sud, sabato con gli Stati Uniti e domenica 16 con la Serbia) serviranno unicamente a determinare la griglia degli “ottavi” della VNL.


Sono sempre quattordici le ragazze convocate dal coach italo – argentino. Come già detto nei giorni scorsi le novità sono rappresentate dal libero di Chieri Ilaria Spirito, che ha preso il posto di Eleonora Fersino, e la schiacciatrice Gaia Giovannini, andata a completare un reparto composto da Alice Degradi, Caterina Bosetti e Myriam Sylla. Per il resto Velasco potrà contare sulle palleggiatrici Carlotta Cambi e Alessia Orro; sulle centrali Marina Lubian, il capitano Anna Danesi, Sara Bonifacio e Sarak Fahr; sugli opposti Paola Egonu ed Ekaterina Antropova; sul libero Monica De Gennaro.


In casa Igor, infine, la società ha comunicato la definizione dello staff medico. Il settore, sempre coordinato da Stefania Bodini, vede una serie di conferme: medico sociale Federico Giarda, nutrizionista Maurizio Fasano, ortopedico Mirko Poli e due fisioterapisti Alessio Botteghi ed Ilic Gianotti.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni