Volley, la Igor parte meglio ma alla fine il trofeo Banco BpM prende la strada di Monza

La Vero Volley si aggiudica la partita che segnava il ritorno del pubblico all'impianto del Terdoppio superando le ragazze di Lavarini al tie break. Buona nel complesso la prova delle azzurre, alla loro prima gara a ranghi quasi completi. Venerdì e sabato il Memorial Ferrari per verificare qualche ulteriore progresso

La Igor parte meglio ma a tagliare il traguardo alla fine è Monza. Dopo una “Maratona” durata 2 ore e un quarto è la Vero Volley ad aggiudicarsi la prima edizione del Trofeo Banco BpM, superando una squadra novarese che si trovava praticamente alla sua prima uscita dopo un lavoro in palestra di pochi giorni a ranghi quasi completi.


Come spesso accade in queste fasi del precampionato si sono viste cose buone alternate a qualche errore di troppo. Cosa peraltro più che comprensibile. Presto anche per esprimere giudizi, anche perchè nelle giornate di domani – venerdì 24 – e sabato sarà il Memorial Ferrari a dire se ci saranno quei progressi chiesti da coach Stefano Lavarini.
Al via la Igor schiera Hancock e Karakurt a formare la diagonale, Chirichella e Washington centrali, la scalpitante Bosetti e Daalderop in banda con Fersino libero. Dall’altra parte della rete coach Gaspari propone subito la sua migliore “batteria”, incluse ovviamente le nazionali Gennari, Orro e Danesi.


I primi scambi mostrano due squadre già determinate a lottare su ogni pallone, con difese a tratti spettacolari. Novara cerca di fare l’andatura ma le brianzole non mollano un millimetro (7-7). Bisogna attendere un lungo turno in battuta di Hancock per costruire un primo break, aperto da Daalderop e chiuso da un muro da Chirichella (12-7). La Igor allunga con un ace di Bosetti e alcune bordate di una Karakurt apparsa già in palla (20-11). Un errore dai nove metri di Mihajlovic offre a Novara il primo di una lunga serie di set point, subito sfruttato da un altro errore delle brianzole che vale il 25-13 del primo set.

Seconda frazione con Monza più precisa nelle conclusioni e le azzurre che faticano di più a mettere a terra il pallone: 5-9 e time out chiesto da Lavarini. Prova a ricucire Bosetti ma rispondono subito Danesi e Gennari (6-13). La Varo Volley allunga, Battistoni rileva una Hancock un po’ a corto di fiato. Ci prova ancora Bosetti a tenere in piedi le compagne (13-18). Daalderop lascia il campo per D’Odorico ma la musica non cambia. Karakurt risponde a un ace di Boldini (17-23) ma Van Hecke porta le sue a 24 e poi Stysiak mura per il punto che manda le squadre sull’1-1.


Una Igor più “registrata” in avvio di terzo set prova quasi subito a scappare (9-5), ma Monza non si dà per vinta e trova la parità a quota 14. La Igor riesce tuttavia a trovare lo spunto vincente per riportarsi avanti (19-16). Karakurt e un muro di Washington portano Novara sul 24-22, poi Monza spara out un attacco, giudizio confermato dal video chek (25-22).
Hancock trova i primi acuti stagionali dalla linea dei nove metri con due ace consecutivi che aprono la quarta frazione. Chirichella allunga e poi la Igor cerca di amministrare ma viene ripresa e risorpassata. La Igor suda e sbuffa, riesce a trovare con Chirichella anche il match point (24-23), ma una mai doma Vero Volley impatta ai vantaggi (24-26) e manda le due squadre al tie-break.

Chirichella illude all’inizio del set corto, poi Monza riesce a prendere le giuste misure (1-4). Daalderop e Karakurt provano a suonare la carica ma è Monza ad andare al cambio di campo sul +2 (6-8). Ancora Daalderop e Washington rimettono in sesto la barca, ma Monza ha più birra in corpo per andarsi a prendere il trofeo Banco BpM 9-15.

Igor Volley Novara – Vero Volley Monza 2-3
(25-13 / 17-25 / 25-22 / 24-26 / 9-15)
Novara:
Imperiali (L2) ne, Herbots ne, Battistoni, Fersino (L1), Bosetti C. 15, Chirichella 12, Hancock 6, Bonifacio ne, Washington 9, Costantini ne, D’Odorico, Daalderop 13, Karakurt 20. All.: Lavarini.
Monza: Lazovic 9, Stysiak 9, Boldini 1, Gennari 13, Van Hecke 14, Orro 1, Mihajlovic 2, Parrocchiale (L1), Danesi 12, Zakchaiou 7, Davyskiba 2, Candi, Moretto ne, Negretti (L2) ne. All.: Gaspari.
Arbitri: Braico di Torino e Mazzarà di Torino.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *