Volley: il tour de force della Igor continua con il “derby del Ticino”

Altro turno infrasettimanale per il campionato di A1, con le ragazze di Lavarini impegnate questa sera – mercoledì 2 novembre – sul terreno della E-Work Busto Arsizio. L'ex Bonifacio: «Importante mantenere la lucidità in ogni momento»

Il tour de force della Igor prosegue con il secondo turno infrasettimanale consecutivo, che vedrà le ragazze di Stefano Lavarini, per il quarta giornata della regular season, impegnate questa sera – mercoledì 2 novembre – sul terreno della E-Work Busto Arsizio. Dopo la convincente e rotonda vittoria di sabato scorso con Scandicci ecco arrivare la trasferta di Busto Arsizio.


A questo “derby del Ticino” se Novara dovrà ancora fare a meno della ex Jordyn Poulter, anche le “farfalle” si presenteranno incomplete. Sicura assente Giorgia Zannoni (per il libero torinese, tre stagioni in maglia azzurra,si parla di un trauma diretto distorsivo contusivo alla colonna lombare: nessuna frattura ma nei prossimi giorni si conosceranno i tempi di recupero), sono in dubbio Rossella Olivotto e Carli Llooyd.


La E-Work nelle prime tre partite ha ottenuto altrettanti punti. Dopo il successo al tie-break nel turno inaugurale a Firenze, le “farfalle” hanno ceduto con lo stesso punteggio una settimana fa nel match interno contro Conegliano, mentre domenica sono stese superate 3-0 a Perugia. Davanti al pubblico amico hanno, come detto, impegnato a fondo le campionesse della Imoco e vorranno fare altrettanto con la Igor in una sfida sempre molto sentita, con la presenza di diverse giocatrici che hanno vestito entrambe le maglie, senza parlare del tecnico Stefano Lavarini.


La Igor, insomma, dovrà fare molta attenzione. Lo dice senza problemi Sara Bonifacio: «Mi aspetto di trovare una squadra molto combattiva – ha confermato la centrale di Alba – Per noi sarà importante mantenere la lucidità in ogni momento. Sappiamo che Busto difende bene e per questo non dovremo perdere la concentrazione e commettere errori per la foga di chiudere subito il punto. La bella prestazione con Scandicci ci serviva perché in questo periodo c’é pochissimo tempo per allenarsi insieme e una partita così sarà sicuramente utile per costruire la nostra identità di squadra. Di certo ci ha fatte tornare in palestra ancora più cariche e motivate in vista dei prossimi impegni».


Tutte in campo anche le altre squadre, ad accezione di Bergamo e Cuneo, il cui match è stato posticipato a mercoledi prossimo. La capolista Fenera Chieri impegnata al “PalaVerde” contro l’Imoco Conegliano, mentre il resto del programma prevede Scandicci – Casalmaggiore, Pinerolo – Vallefoglia (in diretta su Rai Sport HD), Macerata – Firenze e Perugia – Milano.


Infine una notizia per quanto riguarda la Champions League, dove la quarta formazione che sarà inserita nel girone della Igor uscirà dalla doppia sfida (andata giovedì 3 novembre, ritorno martedì 8) fra le serbe della Stella Rossa Belgrado e le slovene del Kamnik.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni